Skip to main content

I Radicchi IGP già lavati arrivano in tutta Italia

02 Dicembre 2022 - 17:58

 


Contenuto sponsorizzato

 


Contenuto sponsorizzato

logo chesport

E’ iniziata sotto i migliori auspici la stagione dei Radicchi IGP per OrtoRomi, cooperativa agricola di Borgoricco che per prima ha lanciato nel mercato della IV gamma nazionale il fiore d’inverno. Un packaging più sostenibile a tutela dell’ambiente e nuove grafiche d’impatto siglano quello che in pochi anni si è rivelato essere un business in continua crescita, frutto di un grande intuito imprenditoriale e fonte di crescita per tutto il territorio.

Un dato su tutti. L’impatto economico del Dop Ipg nel 2021 è in crescita in 18 Regioni su 20. Lo rivela il XX rapporto Ismea Qualivita che evidenzia la continua crescita nei mercati del sud e delle isole (Campania, Puglia, Sicilia e Sardegna) e un deciso balzo in avanti delle quattro regioni del Nord Est, Veneto in testa, che per la prima volta superano i 10 miliardi di euro. Dati che riflettono una ricaduta economica significativa su tutto il suolo nazionale nella quale OrtoRomi ha svolto e svolge un ruolo importante.

Forte di 4 aziende agricole socie della cooperativa che coltivano e lavorano il Radicchio Rosso di Treviso IGP e il Radicchio Variegato di Castelfranco IGP, OrtoRomi già dal 2005 ha introdotto tra le sue insalate di I gamma il Radicchio Rosso di Treviso Tardivo IGP, introducendo nel 2007 le referenze lavate e pronte il consumo, sempre con il prodotto IGP. 

Prodotto di punta oggi è l’insalata Cuor di Gusto, un mix pronto al consumo di Radicchio Rosso di Treviso I.G.P e Radicchio Variegato di Castelfranco I.G.P., scaglie di formaggio Grana Padano D.O.P. e noci sgusciate ed è completa di dressing e forchettina. L’insalata è confezionata in una vaschetta da 145 g, realizzata con l’80% di plastica riciclata e 100% riciclabile. Quest’anno viene presentata con una nuova grafica colorata, attuale, che ne aumenta l’impatto a scaffale e nel nuovo formato quadrato, riprendendo la linea delle insalate Pausa Pranzo.

327 1200x533 interna 1

“Grazie al contenuto di ortaggi pregiati, 100% veneti, da filiera corta e controllata nonché ad una ricetta molto apprezzata dai consumatori, Cuor di Gusto è pronta anche quest’anno a registrare ottime performance, intercettando chi ricerca soluzioni pronte al consumo per la tavola invernale, per un pasto genuino, equilibrato e leggero, capace di coniugare tradizione e praticità” sottolinea Martina Boromello, Responsabile Marketing e Comunicazione OrtoRomi.

L’offerta OrtoRomi: prodotti premium, ad alto valore di servizio, per il benessere di tutti

OrtoRomi offre quattro referenze a base di Radicchio Rosso di Treviso I.G.P. e di Radicchio Variegato di Castelfranco I.G.P., due ortaggi prodotti rigorosamente in Veneto ed espressione della tradizione rurale di questo specifico territorio, contraddistinti dal marchio I.G.P., a tutela e garanzia della loro eccellente qualità.

Dal gusto piacevole, sempre croccante, il Radicchio Rosso Di Treviso  I.G.P. si contraddistingue per la foglia di colore rosso intenso con una nervatura principale di colore bianco. Il Radicchio Variegato di Castelfranco I.G.P. invece si presenta con foglie di colore bianco crema con striature rossastre, ed ha un sapore dolce, fresco e delicato. 

“Da anni aderiamo orgogliosamente al Consorzio di Tutela del Radicchio Rosso di Treviso I.G.P. e Radicchio Variegato di Castelfranco IGP, realtà che presidia la coltivazione di questi ortaggi garantendo il rispetto del disciplinare di produzione – precisa Martina Boromello - e siamo onorati di valorizzarne la qualità mettendo a disposizione dei nostri consumatori, sempre più orientati alla qualità e alla salute, il meglio proveniente dalla raccolta di questi due eccezionali radicchi, lavati con accuratezza per essere pronti al consumo e ricchi di proprietà utili al benessere dell’organismo.

Oltre all’insalata Cuor di Gusto, OrtoRomi ha in assortimento:

  • Insalata al Radicchio Rosso di Treviso I.G.P e Radicchio Variegato di Castelfranco I.G.P.  -200 g: mix croccante che unisce il gusto deciso del Radicchio Rosso Tardivo con la freschezza dolce del Radicchio Variegato; disponibile in busta in plastica 100% riciclabile;
  • Radicchio Variegato di Castelfranco I.G.P. -200 g.  Tutto il sapore dolce e delicato del radicchio Variegato in purezza; disponibile in busta in plastica 100% riciclabile;
  • Grigliata al Radicchio rosso Treviso I.G.P. -250 g. Quarti di cespo di Radicchio Rosso di Treviso Tardivo I.G.P., pronti per essere grigliati; disponibili in una pratica vaschetta in plastica 100% riciclabile.

Solo processi di lavorazione specifici e delicati garantiscono una qualità di vertice Il Radicchio Rosso di Treviso I.G.P. e il Radicchio Variegato di Castelfranco I.G.P.  vengono coltivati in zone geografiche precise del Veneto: le province di Treviso, Padova e Venezia, un’area ricca di risorgive. L’alta qualità del prodotto è determinata da una coltivazione accuratissima, nel rispetto della natura e del ciclo delle stagioni: dalla selezione dei migliori semi, alla semina fino alle tecniche di raccolta che prevedono lavorazioni manuali, complesse e delicate. 

327 1200x533 interna

Il Radicchio Rosso di Treviso I.G.P. Tardivo, detto “fiore d’inverno“, è il frutto di una lunga e particolare lavorazione: quando il Consorzio dà il via alla commercializzazione, dopo la seconda brinata invernale, il prodotto viene raccolto dal campo, legato e messo a “riposare” in vasche di acqua. Il processo di trasformazione del Radicchio – nel linguaggio tecnico “fase di forzatura-imbianchimento” – termina quindi in acqua, non nel campo: questa è la ragione per cui il Radicchio assume il tipico colore “vinoso” che lo rende unico e diverso dagli altri tipi di radicchio.  I Radicchi I.G.P. sono prodotti stagionali: ogni anno quindi è il Consorzio che dà il via alla commercializzazione di questi ortaggi, la cui disponibilità va indicativamente per il Radicchio Variegato di Castelfranco I.G.P da inizio ottobre fino a metà-fine marzo; mentre per il Radicchio Rosso di Treviso I.G.P Tardivo da novembre fino a fine febbraio.

 

© chesport.info Tutti i diritti riservati

Le più lette

Lucia Candiotto, maratoneta e ultramaratoneta

Lucia ha nelle gambe migliaia di chilometri, tanto che ad oggi vanta già all’attivo 87 maratone e gare da 100, 150, 165 e 250 km

L'Oro mondiale al campione paralimpico Mario Bertolaso, velocista padovano

Tesserato con l’Aspea Padova e specialista nella velocità (cat T20), è salito sul podio più alto nei recenti Campionati del Mondo dei Global Games in Francia

Massimo Zaffari: dalla Sicilia a Capo Nord, su un velocipede di fine '800

Il 50enne carabiniere originario di Rovolon in sella a “Penny” ha percorso 6.700 km e 47.000m di dislivello

Campionati del mondo Hyrox, rappresentata anche l’Italia

Patrizio Viero, atleta vicentino appassionato di sport estremi, ha gareggiato con campioni provenienti da 47 nazioni

Nuoto, mondiali atleti sordi: l'estate “d'oro” delle sorelle Maragno

Sara (23 anni) e Gaia (18) hanno fatto incetta di medaglie ai Mondiali disputati a Buenos Aires: ben 13 in totale con sei ori

Pallavolo Padova: la squadra ampiamente rinnovata

Nove nuovi giocatori e un palazzetto sotto una nuova luce. Per la Superlega 2023/2024 si punta ad un buon piazzamento

Martina Favaretto, l'oro mondiale della scherma a squadre firmato Antoniana

Il presidente Mauro Numa: soddisfatto, una stagione grandiosa se includiamo i primi posti di Coppa del Mondo al Cairo e a Tbilisi

Crossabili Show: oltre 15 mila presenze

Mattia Cattapan: «L’intero ricavato dell’evento per ‘CROSSabili in Tour’, gite e vacanze per ragazzi con disabilità»

Bocce paralimpiche, Claudia Targa e Riccardo Zanella risalgono il ranking

Ora al 17° e 20° posto mondiale grazie al confronto con avversari di alto livello e al punteggio complessivo agli Europei di Rotterdam