SHOW4HEALTH In Veneto il primo grande evento contro la Sedentarietà

22 Ottobre 2022 - 14:40
Giovanni Pellecchia
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Giovanni Pellecchia

L'esercizio fisico come fonte e strumento per vivere in salute. E la sedentarietà, all'opposto, come cattiva abitudine e rischio per la collettività. Sono questi i temi affrontati da “Show4Health - Lo Spettacolo della Salute”: il primo grande evento, gratuito, dedicato alla lotta alla sedentarietà, che si è tenuto giovedì 6 ottobre all’Auditorium dell’H Farm Campus a Roncade.

L’iniziativa, che ha ricevuto il patrocinio della Regione Veneto, dell’Università degli Studi di Padova e del Comune e Provincia di Padova (e di Treviso), era organizzata da Show Health Training Club. «Spiegare i benefici del muoversi, in ottica della singola persona ma allargando l’orizzonte di intera comunità - spiega Giorgio Leo a margine dell’incontro, che ha registrato il sold-out in platea - condividere i rischi di cui alcune cattive abitudini e stimolare un cambio di passo, soprattutto nelle nuove generazioni, è ormai urgente. Siamo consapevoli che ci sia moltissimo da fare e che, come tutte le grandi evoluzioni, l’ostacolo più grande sia proprio la scarsa propensione al cambiamento culturale. Per questo, abbiamo deciso di organizzare questo evento: un’occasione concreta per spiegare agli appassionati, ai neofiti, ai giovani ed a tutta la comunità come, parlare di “educazione al movimento”, significa investire sul futuro dei nostri figli e del nostro Paese». Evento destinato a replicarsi negli anni, che ha visto relatori di altissimo rilievo appartenenti a settori diversi: l’industria, la medicina, la scienza e lo sport. A conferma della multi-disciplinarietà e grande attualità di questo tema. 

Il progetto: una palestra per le persone fragili

Nell'occasione è stata presentato il progetto ideato dai fondatori di Show Health Training Club, Giorgio Leo e Vito Stolfi, che da subito ha ricevuto il sostegno dell'ex portiere della Nazionale, il padovano Francesco Toldo, e che da metà luglio ha iniziato a prendere forma. Si tratta del primo spazio cittadino gratuito dedicato all’allenamento delle "persone fragili": adulti affetti da malattie oncologiche e malattie croniche non trasmissibili (come obesità, ipertensione, etc.) per le quali viene consigliato l'esercizio fisico.

Lo spazio si trrova in via Pinelli 4 a Salboro ed è stato messo a disposizione dall'amministrazione comunale: Resterà aperto due volte a settimana e offre una palestra da 200 mq più due grandi stanze attrezzate con macchine e software all’avanguardia, uno spazio dedicato al corpo libero, oltre a servizi e spogliatoi. Potrà accogliere 6-8 persone (su appuntamento), divise in mini-gruppi per essere seguite nel dettaglio da personal trainer professionisti. 

Il convegno: gli interventi

Tornando al convegno, in apertura ha portato i suoi saluti l’Assessore regionale alla Sanità, Manuela Lanzarin, che ha confermato l’impegno della Regione Veneto in tema di salute e lotta alla sedentarietà (in primis per le giovani generazioni, specialmente dopo pandemia e lockdown). 

304 406x270foto

Protagonisti della mattina: Riccardo Donadon fondatore di H Farm e Campus; Antonio Paoli Prorettore dell’Università degli Studi di Padova con delega a Benessere e Sport, che ha messo a fuoco la differenza tra i concetti di attività fisica - esercizio fisico - sport, e la profonda relazione che essi hanno con il cervello; la giornalista ed autrice di "best seller" Eliana Liotta, che ha spiegato l’evoluzione del concetto di “cibo” (da sostenibile a salutare, fino a consapevole) e si è soffermata sull’impatto ambientale che produce il sistema alimentare. 

Sono state presentate anche “case history” di successo: gli imprenditori Fausto Di Giulio CEO di REX Roundtables EMEA; Annalisa Dorbolò e Roberto Travan fondatori di Starbene Group; e Loredana Paparelli fondatrice di Nirvana, che con la platea ha condiviso storia, visione e evoluzione della sua azienda. Sul tema dell’irrazionalità legata alla sedentarietà era incentrato, invece, l’intervento del prof. ordinario di Filosofia della scienza Matteo Motterlini che ha ribadito come necessario invertire la rotta (dato che attualmente il 92% della popolazione non pratica esercizio fisico). 

Nel pomeriggio, altre due importanti testimonianze. La direttrice del servizio di Medicina dello sport ed esercizio fisico all’Istituto Auxologico Italiano di Milano, Daniela Lucini, ha proposto alla platea di pensare all’esercizio fisico come ad un farmaco che deve essere calibrato in base alle singole esigenze.

L’imprenditore e fondatore di Eataly Oscar Farinetti, presentando il suo libro, ha sottolineato invece l’importanza, per una sana e corretta alimentazione, di saper studiare e valorizzare la filiera di quanto si mangia. 

Prima delle conclusioni da parte degli organizzatori, gli ultimi interventi sono stati: Edoardo Cognonato trainer e consulente; i CEO di Sportpiù Alberto Gamba, di Egowellness Renato Malfatti, di Emotifood Emanuele Mian, tra i massimi esperti di disturbi alimentari; infine il cardiologo Alessandro Zorzi e lo stesso ex calciatore Francesco Toldo. 

 

© chesport.infoTutti i diritti riservati

Le più lette

Ran Takahashi, la star social della Kioene Pallavolo Padova

900 mila followers e una giornalista inviata dal Giappone per scrivere su di lui. E Ran continua a crescere sul campo

Apre a Cadoneghe Cóm Tâm, uno spazio di crescita e di equilibrio interiore fisico e mentale

Corsi di Hata Yoga, Meditazione, Biodanza, Ginnastica posturale e funzionale, ma anche consulenze e trattamenti osteopatici e nutrizione nello sport

La nuova vita di Serena Banzato, oggi atleta paralimpica

"Dopo la seconda laurea il Cammino di Santiago, il viaggio dei miei sogni. In Galizia un'infezione terribile ed è cambiata la mia vita"

La storia di Daniela Buranello: maratoneta e fondatrice della Onlus 'Il sorriso di Giovanni'

La corsa per affrontare un grave lutto e combattere il dolore, l'impegno concreto a favore dell'Oncoematologia Pediatrica di Padova

Zucka, con il nuovo impianto a Carmignano si riaccende la passione per lo skateboard

Una nuova struttura omologata per manifestazioni e gare per l’associazione che dai primi anni ’90 porta i ragazzi sulla tavola

Torna la Summer Run, 13 tappe in provincia di Padova per stare in forma e in compagnia

Corse o camminate collettive serali col 'terzo tempo'. Dal 30 giugno al 29 settembre

Checco Camposampiero Rugby Asd: dai grandi ai piccoli tutti in campo con il cuore in mano

Una grande squadra che sposa sport e valori, unita contro la violenza sulle donne

Asd Valsugana Volley: un punto di riferimento a Padova per la pallavolo maschile

La prima squadra in serie B ma la società punta ai valori prima che al risultato. Il presidente Bastianello: “Manteniamo le caratteristiche di associazione”

Una serata per festeggiare Elena Rossetto, bronzo ai mondiali di pattinaggio corsa

La giovanissima atleta dell’Azzurra Pattinaggio Corsa accolta tra gli applausi generali. “A otto giri dalla fine sono partita in fuga ed è stato allora che ho pensato di potercela fare”

Logo Chesport
Storie di sport da Padova e provincia
chesport.info - Storie di sport nell'Alta Padovana | Reg. Trib. Pd N.1580 del 10.10.1997 | Direttore Responsabile: Giuliana Valerio
Proprietario ed Editore: Press sas di Giuliana Valerio & C. via Gramsci, 96 - 35010 Cadoneghe  PD - P.IVA 04003400282

Per la vostra pubblicità sul sito
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
335 8140675