Nuovo Hummus BIO OrtoRomi: nei gusti classico, mediterraneo e con tartufo

22 Agosto 2022 - 12:17

 
Contenuto sponsorizzato

 


Contenuto sponsorizzato

logo chesport

Le occasioni per concedersi un momento di pura bontà all’insegna della leggerezza sono davvero tantissime con l’Hummus BIO di Ortoromi. Una salsa deliziosa, ispirata alla celebre preparazione di origine mediorientale, a base di ceci e pasta di sesamo (tahina).

Fatto con un’alta percentuale di legumi selezionati ed altri pochi ingredienti di alta qualità, l’Hummus OrtoRomi è biologico, privo di conservanti e fonte di fibre e proteine. Una salsa fresca, semplice e genuina pensata per chi ama il gusto, senza rinunciare al benessere.

Adatto anche per vegetariani e vegani, ha un gusto gradevole e delicato che ben si presta ad essere mangiato al naturale. Ottimo in abbinamento a pane, focaccia, bruschette, sandwich e piadine, con il pinzimonio di verdure e con le verdure grigliate o farcite. Per un pasto completo, è ideale anche come accompagnamento ad hamburger vegetali e di carne o come condimento di primi piatti caldi e freddi. Può fungere inoltre da snack proteico completato da crostini come salutare spezza-fame.

Per andare incontro al gusto di tutti, OrtoRomi lo propone in tre varianti con differenti note di sapore:

  • Hummus Classico, per chi ama il sapore più autentico dell’hummus
  • Hummus Mediterraneo con pomodori secchi e olive, per chi ricerca un sapore più aromatico e deciso
  • Hummus con tartufo, una variante gourmet, per chi ama l’aroma inconfondibile del pregiato frutto della terra.

“Crediamo che questo prodotto possa ottenere un ottimo riscontro di mercato – dichiara Martina Boromello, Responsabile Marketing e Comunicazione OrtoRomi - Si tratta infatti di una referenza in linea con il trend crescente che premia gli alimenti proteici e che incontra il gusto di una fascia ampia di consumatori, data sia dalle persone sportive, che da quelle semplicemente interessate a nutrirsi in modo gustoso ed equilibrato per rimanere in forma. Compatibile con stili alimentari vegani e vegetariani, il nostro hummus è un prodotto che si distingue per l’alta qualità, sia a livello sensoriale che nutrizionale e, derivando da ingredienti biologici, rappresenta un passo avanti in chiave salutistica ed anche in termini di sostenibilità ambientale”.

Sostenibilità che si riscontra in ogni fase di lavorazione, compresa quella dell’imballaggio. La confezione e il cartoncino che la avvolge sono realizzati infatti in plastica interamente riciclabile.

Il parere dell’esperta: alla scoperta degli ingredienti con la biologa nutrizionista Martina Donegani

Se andiamo ad analizzare le caratteristiche di base dell’hummus, è facile vedere come siano per lo più determinate dall’ingrediente principale: i ceci. Come è noto i legumi sono i vegetali più ricchi di proteine, ma i ceci si distinguono da piselli, fagioli e lenticchie perché, oltre a fornire alte quantità di sostanze proteiche, queste risultano di qualità migliore, per la maggior presenza di tutti gli aminoacidi chiamati essenziali perché il nostro organismo non riesce a fabbricarli da solo.

Certo, l’abbinamento con i cereali (pane focaccia ecc.) rimane il migliore per l’integrazione perfetta delle proteine dei ceci con quelle del grano, ma anche consumato da solo l’hummus contribuisce efficacemente a innalzare il pool di aminoacidi essenziali presenti nell’organismo.

I ceci contengono anche una buona quota di amido, che li rende una fonte di energia facilmente assimilabile, e forniscono una quantità notevole di minerali preziosi, primi tra tutti il ferro e il potassio, utilissimo quest’ultimo per il tono muscolare e il controllo della pressione arteriosa.

Quanto ai grassi, i ceci ne contengono una quantità maggiore rispetto agli altri legumi (con l’eccezione della soia), ma si tratta di grassi “buoni” soprattutto di tipo polinsaturo, che oltre a incidere positivamente sul profilo lipidico del sangue (tendono a contrastare l’accumulo di colesterolo e trigliceridi), influiscono piacevolmente tanto sul gusto quanto sulla consistenza, rendendo l’hummus così vellutato e saporito. Sul gusto incidono poi il limone, responsabile della fresca nota acidula, e la crema di sesamo, anch’essa utile come fonte energetica e di grassi buoni, oltre che per la sua ricchezza di minerali e per la presenza di vitamine E e del gruppo B, che aiutano a ottimizzare la produzione di energia da parte dell’organismo.

© chesport.info Tutti i diritti riservati

Le più lette

Ran Takahashi, la star social della Kioene Pallavolo Padova

900 mila followers e una giornalista inviata dal Giappone per scrivere su di lui. E Ran continua a crescere sul campo

Apre a Cadoneghe Cóm Tâm, uno spazio di crescita e di equilibrio interiore fisico e mentale

Corsi di Hata Yoga, Meditazione, Biodanza, Ginnastica posturale e funzionale, ma anche consulenze e trattamenti osteopatici e nutrizione nello sport

La nuova vita di Serena Banzato, oggi atleta paralimpica

"Dopo la seconda laurea il Cammino di Santiago, il viaggio dei miei sogni. In Galizia un'infezione terribile ed è cambiata la mia vita"

La storia di Daniela Buranello: maratoneta e fondatrice della Onlus 'Il sorriso di Giovanni'

La corsa per affrontare un grave lutto e combattere il dolore, l'impegno concreto a favore dell'Oncoematologia Pediatrica di Padova

Zucka, con il nuovo impianto a Carmignano si riaccende la passione per lo skateboard

Una nuova struttura omologata per manifestazioni e gare per l’associazione che dai primi anni ’90 porta i ragazzi sulla tavola

Torna la Summer Run, 13 tappe in provincia di Padova per stare in forma e in compagnia

Corse o camminate collettive serali col 'terzo tempo'. Dal 30 giugno al 29 settembre

Checco Camposampiero Rugby Asd: dai grandi ai piccoli tutti in campo con il cuore in mano

Una grande squadra che sposa sport e valori, unita contro la violenza sulle donne

Asd Valsugana Volley: un punto di riferimento a Padova per la pallavolo maschile

La prima squadra in serie B ma la società punta ai valori prima che al risultato. Il presidente Bastianello: “Manteniamo le caratteristiche di associazione”

Una serata per festeggiare Elena Rossetto, bronzo ai mondiali di pattinaggio corsa

La giovanissima atleta dell’Azzurra Pattinaggio Corsa accolta tra gli applausi generali. “A otto giri dalla fine sono partita in fuga ed è stato allora che ho pensato di potercela fare”

Logo Chesport
Storie di sport da Padova e provincia
chesport.info - Storie di sport nell'Alta Padovana | Reg. Trib. Pd N.1580 del 10.10.1997 | Direttore Responsabile: Giuliana Valerio
Proprietario ed Editore: Press sas di Giuliana Valerio & C. via Gramsci, 96 - 35010 Cadoneghe  PD - P.IVA 04003400282

Per la vostra pubblicità sul sito
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
335 8140675