E…state in relax

30 Luglio 2022 - 10:44

 


Contenuto sponsorizzato

 


Contenuto sponsorizzato

logo chesport

La bella stagione apre alla voglia di vacanza e di relax. Il bisogno di staccare la spina è imperativo, non solo dal lavoro ma anche dalle mansioni quotidiane, in primis la cucina. Mettersi ai fornelli durante l’estate è una delle incombenze meno tollerate in assoluto e optare per pasti freddi e veloci è una soluzione scelta sempre più dalle famiglie italiane. Una tendenza che le stesse aziende del settore alimentare hanno accolto nei loro piani industriali promuovendo linee di piatti pronti sempre più in linea con l’esigenza di mangiare bene e in modo salutare.

Senza rinunciare al gusto, anche per i più piccoli che sono i palati più esigenti e difficili da soddisfare quando si parla di benessere a tavola.  OrtoRomi, società cooperativa tra i primari player italiani nel mercato delle insalate pronte al consumo, delle zuppe e dei piatti pronti e degli estratti freschi di frutta e verdura, fa scuola in questo senso. Ampia la serie di prodotti freschi, invitanti, gustosi, bilanciati dal punto di vista alimentare che consentono di fare pasti salutari o aperitivi all’insegna della qualità.

Ecco, di seguito, alcune proposte che ben si prestano a rinfrescare queste calde giornate d’estate con pasti o spuntini leggeri, completi e molto invitanti.

Le nuove Pausa Pranzo OrtoRomi: fresche e sfiziose insalate pronte da gustare a casa e fuori casa

Sono perfette per l’estate, sono arrivate le nuove “Pausa Pranzo” OrtoRomi, insalate fresche preparate con verdure di prima scelta, da filiera corta e controllata perché provenienti dalle aziende agricole socie della Cooperativa e con altri ingredienti di alta qualità, selezionati con cura. Basta solo condirle con il dressing che si trova all’interno per creare in pochi secondi un pasto sano, leggero, genuino ed equilibrato. 

“Non lo definiamo un semplice restyling grafico - dichiara Martina Boromello, responsabile marketing e comunicazione OrtoRomi - “La nuova linea delle Pausa Pranzo è il frutto di un’approfondita analisi di mercato e con questo nuovo formato inedito, vogliamo parlare in modo ancor più efficace e immediato al consumatore di oggi. Puntiamo come sempre alla qualità dei nostri prodotti, che in questo caso si esplicita a 360°, negli ingredienti scelti e nel packaging realizzato”.

Le insalate Pausa Pranzo sono confezionate in pratiche vaschette quadrate che permettono di ottimizzare lo spazio nel frigo. Per limitare l’impatto sull’ambiente, OrtoRomi ha scelto di utilizzare per la confezione, plastica riciclata all’80% e 100% riciclabile. La plastica consente di offrire un’insalata sicura e garantita in termini di proprietà organolettiche. Inoltre, sempre per la tutela ambientale, la forchettina è compostabile

“È stata per noi una sfida particolarmente entusiasmante progettare e sviluppare insieme ad OrtoRomi un packaging con un formato estremamente innovativo per il settore delle insalate pronte. La peculiare scelta dei materiali esprime il nostro forte orientamento alla sostenibilità ambientale che perseguiamo nella messa a punto degli imballi” - aggiunge Roberto Grandi, product manager e responsabile del dipartimento SPRINT di ILIP.

Le Pausa Pranzo possono essere consumate a casa o comodamente portate in ufficio o all’università per contare su un pranzo fresco e digeribile che non toglie la concentrazione o ancora possono essere gustate in tante situazioni fuori casa: al parco, in viaggio, in spiaggia, in piscina o in montagna.

La proposta OrtoRomi è ricca e variegata; grazie ai tanti deliziosi abbinamenti, ognuno può trovare la propria insalata preferita.

  • Alpina, con rucola, radicchio rosso, speck e scaglie di Grana Padano D.O.P 
  • Bianca, con misticanza (lattughino verde, lattughino rosso, rucola e spinacino), sfilacci di morbido petto di pollo arrosto e croccanti crostini dorati. Comprende una deliziosa salsa allo yogurt per condire il tutto
  • Caprese, con indivia scarola, lattughino rosso, valerianella, pomodorini ciliegino e mozzarelline
  • Greca, con indivia scarola, rucola, pomodorini ciliegino, Feta D.O.P., olive
  • Mediterranea, con radicchio rosso, indivia riccia, indivia scarola, pomodorini ciliegino, mais, olive
  • Olivia, con radicchio rosso, indivia scarola, valerianella, tonno e olive
  • Poker con ortaggi misti: indivia riccia, indivia scarola, carote alla julienne, radicchio rosso
  • Ricca, con indivia scarola, rucola, pomodorini ciliegino, Grana Padano D.O.P., noci .

Focus a cura della Biologa e nutrizionista Martina Donegani: l’Alpina e le sue proprietà.

Proprio dalla nostra migliore tradizione montana nasce l’idea di Alpina, la nuova proposta di Ortoromi per una pausa pranzo ricca di sapore ma assolutamente sana e leggera, al punto che rimane sotto le 200 kcal condimento incluso.

La base di Alpina è costituita dalla rucola e dal radicchio rosso, ingredienti che aiutano a mantenere ben idratato il fisico, gli forniscono una buona quota di fibre e apportano i minerali di cui ha bisogno, primo tra tutti il potassio.

In particolare, poi, il sapore piacevolmente amarognolo del radicchio rosso è legato alla presenza di sostanze che svolgono un’azione depurativa a carico del fegato, stimolando la produzione di bile e facilitando il suo afflusso all’intestino, dove è indispensabile per la digestione dei grassi.

Da parte loro, le foglioline della rucola hanno la capacità di stimolare la secrezione dei succhi gastrici, facilitando anch’esse la digestione. Inoltre, la rucola aiuta a eliminare i liquidi (azione diuretica) e, grazie all’abbondante presenza di vitamina C (un etto di rucola dà l’equivalente di due arance), stimola le difese immunitarie e protegge dalle infiammazioni.

Perfetta come pausa pranzo in ogni occasione, che la si gusti in ufficio oppure durante un picnic, Alpina può trovare un accompagnamento ideale in un paio di fette di buon pane integrale, magari di segale come vorrebbe la tradizione di montagna: oltre a uscirne ulteriormente rinforzato il carattere “rustico”, si arricchirebbe di carboidrati complessi e di fibre, aumentando la sua capacità saziante. 

Per chi invece volesse concludere con una nota dolce, sempre dalla sana tradizione di montagna viene l’usanza di accompagnare salumi e formaggio con della frutta fresca: prime tra tutte uva e pere… La scelta non manca, ma può essere un’ottima idea quella di scegliere anche la frutta “da bere”: estratti dal gusto naturale che della frutta conservano tutto il valore nutritivo, aggiungendo al pranzo un’altra nota di sano piacere”. 

 

© chesport.info Tutti i diritti riservati

Le più lette

La storia di Daniela Buranello: maratoneta e fondatrice della Onlus 'Il sorriso di Giovanni'

La corsa per affrontare un grave lutto e combattere il dolore, l'impegno concreto a favore dell'Oncoematologia Pediatrica di Padova

La nuova vita di Serena Banzato, oggi atleta paralimpica

"Dopo la seconda laurea il Cammino di Santiago, il viaggio dei miei sogni. In Galizia un'infezione terribile ed è cambiata la mia vita"

Apre a Cadoneghe Cóm Tâm, uno spazio di crescita e di equilibrio interiore fisico e mentale

Corsi di Hata Yoga, Meditazione, Biodanza, Ginnastica posturale e funzionale, ma anche consulenze e trattamenti osteopatici e nutrizione nello sport

Zucka, con il nuovo impianto a Carmignano si riaccende la passione per lo skateboard

Una nuova struttura omologata per manifestazioni e gare per l’associazione che dai primi anni ’90 porta i ragazzi sulla tavola

Asd Valsugana Volley: un punto di riferimento a Padova per la pallavolo maschile

La prima squadra in serie B ma la società punta ai valori prima che al risultato. Il presidente Bastianello: “Manteniamo le caratteristiche di associazione”

Una serata per festeggiare Elena Rossetto, bronzo ai mondiali di pattinaggio corsa

La giovanissima atleta dell’Azzurra Pattinaggio Corsa accolta tra gli applausi generali. “A otto giri dalla fine sono partita in fuga ed è stato allora che ho pensato di potercela fare”

Checco Camposampiero Rugby Asd: dai grandi ai piccoli tutti in campo con il cuore in mano

Una grande squadra che sposa sport e valori, unita contro la violenza sulle donne

Sindaco, podista e portiere della Nazionale dei Sindaci d’Italia: i mille volti di Mirko Patron

Come gestire, in una vita sola. attività sportiva, lavoro e l'attività di Amministratore pubblico. Con lo stesso entusiasmo 

Donne e sport: il nuovo brand che rivoluziona l’outfit per il tempo libero

Federica Carraro a Miami per far conoscere la sua collezione: “Uno stile fresco, versatile e glamour per un look adatto sia a praticare attività fisica che per una cena o una passeggiata in centro”

Logo Chesport
Storie di sport da Padova e provincia
chesport.info - Storie di sport nell'Alta Padovana | Reg. Trib. Pd N.1580 del 10.10.1997 | Direttore Responsabile: Giuliana Valerio
Proprietario ed Editore: Press sas di Giuliana Valerio & C. via Gramsci, 96 - 35010 Cadoneghe  PD - P.IVA 04003400282

Per la vostra pubblicità sul sito
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
335 8140675