Skip to main content

Donne e sport: il nuovo brand che rivoluziona l’outfit per il tempo libero

26 Gennaio 2022 - 11:46

 

Monia Pasqualetto
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Monia Pasqualetto

“Stay hungry, stay foolish”. Siate affamati, siate folli. E’ la celebre frase di Steve Jobs ad aver ispirato il nuovissimo brand di tendenza in ambito sportivo creato da Federica Carraro. Una collezione ancora inedita che sarà fatta conoscere in questi giorni e che è già attenzionata dagli esperti del settore. Merito di una formula innovativa ed accattivante che propone un mix vincente in grado di coniugare confort, eleganza, praticità e glamour.

Laureata in lettere e filosofia, Federica, originaria di Villanova di Camposampiero, non è nuova al mondo della moda. Per anni ha lavorato nell’azienda di famiglia, specializzata nella produzione di abbigliamento sportivo. Poi la decisione di creare e produrre un brand tutto suo. Una collezione, che prende il nome di “Foolish”, di capi sportivi d’élite che concepiscono l’attività sportiva e la donna in chiave completamente nuova.

“E’ una linea di alta gamma fresca, giovanile, versatile – spiega Federica – E’ studiata per venire incontro alle esigenze delle donne che oggi sono multitasking: mamme, mogli, lavoratrici, appassionate di sport. I tempi per noi donne sono sempre molto stretti. Con l’inserimento di preziosi accessori, leggings o top possono essere usati per fare sport e, con un semplice cambio di scarpe, anche per una cena o per una passeggiata in centro”.

Via libera dunque a dettagli di moda e di tendenza per una donna sportiva ma al tempo stesso stilosa e fashionista. I tessuti utilizzati sono tecnici, altamente confortevoli, antisudore, antisfregamento. I capi, tutti sartoriali, sono rigorosamente made in Veneto dove ha sede l’intera filiera produttiva.

“La collezione è versatile non solo per gli usi ma anche per le donne alle quali si rivolge – precisa Federica – E’ un brand che si adatta a tutte le età e a diverse fisicità con accorgimenti che valorizzano anche figure più morbide”.

I primi frutti di un intenso lavoro iniziano ora a prendere forma. Poco prima di Natale Federica è partita per Miami (Florida) e, dopo questa esperienza, altre iniziative sono in cantiere sia sul mercato nazionale che internazionale. Allo studio anche una nuova linea altamente tecnica dedicata al mondo del ciclismo professionale. Anche in questo caso completamente personalizzabile e creata su misura dell’atleta.

E’ l’inizio di un sogno destinato ad accendersi sotto i riflettori.

© chesport.infoTutti i diritti riservati

Le più lette

Lucia Candiotto, maratoneta e ultramaratoneta

Lucia ha nelle gambe migliaia di chilometri, tanto che ad oggi vanta già all’attivo 87 maratone e gare da 100, 150, 165 e 250 km

L'Oro mondiale al campione paralimpico Mario Bertolaso, velocista padovano

Tesserato con l’Aspea Padova e specialista nella velocità (cat T20), è salito sul podio più alto nei recenti Campionati del Mondo dei Global Games in Francia

Massimo Zaffari: dalla Sicilia a Capo Nord, su un velocipede di fine '800

Il 50enne carabiniere originario di Rovolon in sella a “Penny” ha percorso 6.700 km e 47.000m di dislivello

Campionati del mondo Hyrox, rappresentata anche l’Italia

Patrizio Viero, atleta vicentino appassionato di sport estremi, ha gareggiato con campioni provenienti da 47 nazioni

Nuoto, mondiali atleti sordi: l'estate “d'oro” delle sorelle Maragno

Sara (23 anni) e Gaia (18) hanno fatto incetta di medaglie ai Mondiali disputati a Buenos Aires: ben 13 in totale con sei ori

Pallavolo Padova: la squadra ampiamente rinnovata

Nove nuovi giocatori e un palazzetto sotto una nuova luce. Per la Superlega 2023/2024 si punta ad un buon piazzamento

Martina Favaretto, l'oro mondiale della scherma a squadre firmato Antoniana

Il presidente Mauro Numa: soddisfatto, una stagione grandiosa se includiamo i primi posti di Coppa del Mondo al Cairo e a Tbilisi

Crossabili Show: oltre 15 mila presenze

Mattia Cattapan: «L’intero ricavato dell’evento per ‘CROSSabili in Tour’, gite e vacanze per ragazzi con disabilità»

Bocce paralimpiche, Claudia Targa e Riccardo Zanella risalgono il ranking

Ora al 17° e 20° posto mondiale grazie al confronto con avversari di alto livello e al punteggio complessivo agli Europei di Rotterdam