Skip to main content

Atletica: il grande salto di Veronica Zanon verso i record e le Fiamme Oro

02 Agosto 2021 - 12:14

 

Roberto Turetta
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Roberto Turetta

Veronica Zanon è un nome e un riferimento per l’atletica leggera italiana. Classe 2001, residente da sempre a Galliera Veneta dove è cresciuta anche a livello sportivo, si è specializzata nel salto triplo. Dopo aver abbattuto record su record nelle categorie giovanili, è approdata nelle prestigiose Fiamme Oro della Polizia. 

"Ho iniziato per gioco nel 2008, a sette anni. I miei genitori spingevano perché tutti facessimo sport in famiglia. E io, giunta agli impianti del mio paese, ho voluto subito cimentarmi nelle specialità di atletica. La presenza di validi allenatori e di compagni più esperti ha fatto il resto: durante gli allenamenti ero assieme ad adolescenti e a ventenni, è sempre stato stimolante vedere quelli più grandi". 

Un percorso iniziato presto e portato avanti in nome della massima costanza. La specializzazione nel salto triplo è avvenuta però più in là con gli anni. “E’ una specialità molto impegnativa, da iniziare quando si è più formati a livello fisico”. In compenso da triplista sono arrivati i record italiani: 13.08 nella categoria Under 18 nel 2018, 13.65 e 13.84 rispettivamente a febbraio e a settembre 2020 nella Juniores. Quindi le medaglie alle competizioni internazionali, come nelle scorse settimane a Tallinn. 

I suoi successi sono stati scanditi dai passaggi a tre diverse società sportive: dopo gli inizi e la crescita nell’Atletica Galliera, è passata nel 2019 ad Assindustria Sport, per far poi capolino proprio nelle settimane scorse nelle Fiamme Oro. “E’ un bel traguardo -continua Veronica-. Adesso posso fare dell’Atletica un lavoro, tra l’altro vicino a casa perché le Fiamme Oro hanno sede proprio a Padova. Ringrazio comunque i precedenti gruppi da cui sono partiti e in cui sono cresciuta”. 

Ora pensa alle prossime Olimpiadi. “Spero di partecipare e di fare del mio meglio. Ricordando tuttavia, a me stessa e agli altri, che prima dei risultati viene sempre il lavoro individuale”. L’atleta di Galliera è ottimista anche per il futuro generale della sua disciplina in Italia. “Vedo una dimensione diversa. Dopo i grandi successi dei decenni passati era finita un po’ in sordina. Ma adesso le recenti buone prove di tanti praticanti stanno risvegliando l’attenzione e l’interesse”. 

Senza dimenticare per questo la scuola “classica”: per chi non lo sa, Veronica è iscritta all’Università di Padova, facoltà di economia, dopo una maturità da ragioniera.

© chesport.infoTutti i diritti riservati

Le più lette

Pallavolo: Fefè de Giorgi a Padova per Tre tocchi d'autore

L'allenatore della nazionale ed ex giocatore presenta il suo libro "Egoisti di squadra"

Basket e impianti, LupeBasket per S. Martino di Lupari: con Sport Bonus, raccolti oltre 100.000 euro

Il presidente Vittorio Giuriati: «Ci siamo dati da fare ed abbiamo ottenuto un'importante risposta da questi investitori»

Catia Scanferla, il tiro a segno per colpire gli effetti della sclerosi multipla

Vicampionessa in due specialità, l’atleta padovana è anche falconiera e danzatrice del ventre

Pallavolo Padova: la stagione agonistica è finita...ma non per tutti

Convocati tre padovani per la Volleyball Nations League e quattro allo stage in vista della nuova nazionale di De Giorgi

“Fate i genitori e lasciate fare all’allenatore il suo lavoro; dovete essere i supporter dei vostri figli, non i loro ultras”

Intervista esclusiva a Alessandro Mora, mental coach di atleti olimpici e squadre professionistiche

Assindustria Sport porta “L’atletica a scuola”

Il progetto è sostenuto dalla Fondazione Cariparo e coinvolgerà 15 istituti scolastici e oltre 2 mila studenti. Lezioni in classe, esercitazioni in pista e incontri con i grandi atleti del club gialloblù

Tre giovani calciatori del Campodarsego Calcio in campo nazionale

Lazio Cup, il portiere Alessandro Conti vice la finale con la maglia della nazionale LND Under 17. Per Barzaghideanu e Pasquetto ottimo secondo posto alla Juniores CUP

Breaking: la corsa di B Girl Alessandrina per le Olimpiadi di Parigi

A Padova per perfezionare tecnica e stile alla B Students Accademy

Basket in carrozzina: Self Group Padova Millennium torna in serie A!

La formazione di Jacopo Da Villa, battendo in finale i Giovani Tenaci Roma, ha inanellato 16 vittorie su 16 partite