Skip to main content

Crossabili Show: oltre 15 mila presenze

18 Settembre 2023 - 09:04

 

Monia Pasqualetto
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Monia Pasqualetto

15 mila persone di transito, più di 300 ragazzi con disabilità, oltre 100 volontari e un’intera città, Cittadella, coinvolta. Sono questi i numeri di ‘CROSSabili Show, Freestyle Motocross per il Sociale’, che si è svolto il 2 settembre scorso. Esibizioni, musica e divertimento, all’insegna della solidarietà e dell’inclusione in una festa che ha emozionato grandi e bambini, appassionati di motori e di esibizioni adrenaliniche, ma anche persone che hanno voluto dare il loro contributo alla costruzione di una società più inclusiva. E che, grazie ai fondi raccolti, permetterà organizzare attività che coinvolgeranno sempre più ragazzi con disabilità.


A qualche giorno di distanza è tempo di fare un bilancio per Mattia Cattapan, presidente di CROSSabili, l’associazione che ha promosso l’evento. «Quello che resta di questa manifestazione non sono i numeri, ma il calore e l’entusiasmo che abbiamo percepito e la gratitudine che continuiamo a leggere nei messaggi che ancora riceviamo dai ragazzi e dalle loro famiglie – spiega Cattapan, 33 anni, costretto in sedia a rotelle a causa di un incidente durante una gara agonistica di moto Enduro – Anche chi non è potuto venire ha voluto seguirci da casa e le emozioni e i ricordi che questi ragazzi si sono portati via non li lasceranno mai».


Toccante, in particolare, la ‘Moto Buggy terapia’, che ha visto i ragazzi mettersi in fila ordinatamente per fare un giro insieme ai campioni che si erano esibiti nello Show di Freestyle Motocross e nei Tricks. Per oltre un’ora e mezza hanno sperimentato a turno l’ebbrezza della velocità con a disposizione due quad, sette moto e un buggy. Grande l’entusiasmo, al punto che molti hanno chiesto di fare un secondo giro.


“Rendete felici i nostri figli”, “Un milione di complimenti sono ancora pochi”, “Grazie: con il tuo evento mi hai fatto uscire di casa in un momento difficile, in poche ore la tua energia mi ha stimolato”; “Hai saputo dare una veste concreta al concetto di inclusione, una ventata di gioia e di spensieratezza per diversamente abili e le loro famiglie che con te hanno trovato uno spiraglio di luce”. Sono solo alcuni dei messaggi ricevuti da Cattapan, che sta già lavorando ad altri eventi e organizzando ‘CROSSabili in Tour’ dove saranno utilizzati i soldi ricavati a Cittadella. Un tour che porterà in gita persone con disabilità dei Centri Diurni, Associazioni, Cooperative del Veneto.

501 crossabili interna 1200

Tutto questo è stato reso possibile grazie al lavoro di oltre 100 volontari e di 150 persone tra artisti, atleti, service e tecnici; a 108 aziende che hanno sostenuto l’evento e sostengono l’associazione CROSSabili, a 38 realtà che hanno voluto essere concretamente presenti a Cittadella con un loro stand alla Mostra Mercato.

Un impegno riconosciuto anche dalle Amministrazioni comunali locali: otto i sindaci sul palco insieme al primo cittadino di Cittadella Luca Pierobon, oltre a una consigliera di Etra spa. Importante anche l’impegno delle cooperative che hanno portato i loro ragazzi nonostante fosse un giorno prefestivo.


«Sono stati quattro mesi di lavoro intensi, che hanno impegnato tutto il nostro staff che voglio ringraziare – conclude Cattapan- Ma è solo l’inizio, perché ci ha dato la carica per portare avanti altre iniziative. Il mondo della disabilità è un mondo meraviglioso».

© chesport.infoTutti i diritti riservati

Le più lette

Pallavolo: Fefè de Giorgi a Padova per Tre tocchi d'autore

L'allenatore della nazionale ed ex giocatore presenta il suo libro "Egoisti di squadra"

Basket e impianti, LupeBasket per S. Martino di Lupari: con Sport Bonus, raccolti oltre 100.000 euro

Il presidente Vittorio Giuriati: «Ci siamo dati da fare ed abbiamo ottenuto un'importante risposta da questi investitori»

Catia Scanferla, il tiro a segno per colpire gli effetti della sclerosi multipla

Vicampionessa in due specialità, l’atleta padovana è anche falconiera e danzatrice del ventre

Pallavolo Padova: la stagione agonistica è finita...ma non per tutti

Convocati tre padovani per la Volleyball Nations League e quattro allo stage in vista della nuova nazionale di De Giorgi

“Fate i genitori e lasciate fare all’allenatore il suo lavoro; dovete essere i supporter dei vostri figli, non i loro ultras”

Intervista esclusiva a Alessandro Mora, mental coach di atleti olimpici e squadre professionistiche

Assindustria Sport porta “L’atletica a scuola”

Il progetto è sostenuto dalla Fondazione Cariparo e coinvolgerà 15 istituti scolastici e oltre 2 mila studenti. Lezioni in classe, esercitazioni in pista e incontri con i grandi atleti del club gialloblù

Tre giovani calciatori del Campodarsego Calcio in campo nazionale

Lazio Cup, il portiere Alessandro Conti vice la finale con la maglia della nazionale LND Under 17. Per Barzaghideanu e Pasquetto ottimo secondo posto alla Juniores CUP

Breaking: la corsa di B Girl Alessandrina per le Olimpiadi di Parigi

A Padova per perfezionare tecnica e stile alla B Students Accademy

Basket in carrozzina: Self Group Padova Millennium torna in serie A!

La formazione di Jacopo Da Villa, battendo in finale i Giovani Tenaci Roma, ha inanellato 16 vittorie su 16 partite