Skip to main content

Al via domani la quinta edizione di Pink Padel Cup

22 Marzo 2024 - 16:06

 

Monia Pasqualetto
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Monia Pasqualetto

Partito cinque anni fa come una grande scommessa, Pink Padel Cup è oggi una realtà in ascesa libera. Il progetto, promosso dall’imprenditrice Ilaria Edel Muzzati, festeggia il primo lustro con il sostegno di una cinquantina di donne, tantissime realtà imprenditoriali, istituzioni e molti appassionati.

Patrocinata dalla Città di Venezia nell’ambito del progetto “Marzo Donna”, la kermesse è riuscita a creare e a far crescere un connubio vincente tra donne, sport, cultura e solidarietà partendo dalla disciplina sportiva del momento: il padel. 48 donne (24 coppie in gara, ndr), provenienti anche dalle province di Padova e Treviso, si sfideranno domani, sabato 23 marzo, in un torneo di padel organizzato presso gli impianti Spector Padel House di Mestre.

In palio, l’ambita Pink Padel Cup ma non solo. Racchette alla mano, le atlete si daranno infatti battaglia solo sui campi da gioco. Gli obiettivi del format sono ben altri e mirano a rafforzare l’unione e l’aiuto tra donne, favorendo un gioco di squadra di sostegno e promozione centrato sulla valorizzazione della figura femminile, e a supportare nel contempo importanti realtà sociali e non profit. Quest’anno tutto il ricavato della manifestazione sarà devoluto alla Croce Verde di Mestre, organizzazione di volontari attiva nel soccorso d’urgenza a feriti e ammalati.

“E’ un’associazione nata oltre 40 anni fa su iniziativa di un gruppo di volontari e, pertanto, è completamente no profit – ha spiegato Ilaria Edel Muzzati – Sono volontari che prestano servizio sul territorio aiutando persone in difficoltà in modo del tutto gratuito. Sono un grande esempio di impegno attivo nel sociale. Il contributo che Pink Padel Cup offrirà porta pertanto con sé un messaggio più ampio: tutti, a vari livelli, possiamo fare qualcosa per potenziare il mondo del volontariato attivo”.

A sostegno dell’iniziativa, oltre alle atlete in gara, protagoniste indiscusse della manifestazione, sono scese in campo quest’anno ben 17 realtà imprenditoriali.

Premi e gadget per tutte le partecipanti. In palio due city bike per le vincitrici.

© chesport.infoTutti i diritti riservati

Le più lette

Pallavolo: Fefè de Giorgi a Padova per Tre tocchi d'autore

L'allenatore della nazionale ed ex giocatore presenta il suo libro "Egoisti di squadra"

Sara e Gaia Maragno, due sorelle per otto medaglie e due ori nel nuoto paralimpico

Sorde dalla nascita, sono oggi pluricampionesse. Lo sport: una passione, una sfida e voglia di riscatto

Pattinaggio a rotelle velocità: Vittoria Andreetta e Sofia Paolotti, che sprint!

A Spinea inaugurata la stagione: al Campionato regionale le due giovani biancoscudate sono campionesse regionali indoor

Sci: il padovano Stefano Pizzato in Coppa del Mondo

Il 20enne di Noventa Padovana, in forza alle Fiamme Oro, ha esordito in Gigante a Bansko (Bulgaria)

Emma Mazzenga a 90 anni non finisce di stupire

L’atletica professoressa padovana firma altri due record mondiali nei 60 e nei 200 metri con il tempo, rispettivamente, di 14"73 e 51"63

Boulder: lo spettacolo dell'arrampicata sportiva

Disciplina oilimpica dal 2020, al via la Coppa Italia Bouldering e Speed. A Padova due società per la pratica

All'International Tourisme Borse di Berlino si è parlato di attività in acqua termale

Un’esperienza di benessere e salute unica in Europa grazie al tesoro del Bacino Termale Euganeo

Calcio: Vicenza e Triestina, due nobili provinciali con un passato importante

Domenica 25 febbraio un Vicenza corsaro batte in casa con merito la Triestina nel derby

Assindustria Sport porta “L’atletica a scuola”

Il progetto è sostenuto dalla Fondazione Cariparo e coinvolgerà 15 istituti scolastici e oltre 2 mila studenti. Lezioni in classe, esercitazioni in pista e incontri con i grandi atleti del club gialloblù