Skip to main content

Valentina Cafolla entra nella storia

25 Febbraio 2024 - 16:31

 

Monia Pasqualetto
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Monia Pasqualetto

Mente lucida, nervi saldi, determinazione al raggiungimento degli obiettivi, prestanza atletica, un anno e mezzo di allenamenti intensivi. La 27enne apneista croata Valentina Cafolla ci ha creduto fino in fondo ed è riuscita in un’impresa sportiva che definire difficile sarebbe un eufemismo.

Nelle gelide acque del lago di Anterselva (Bolzano) ha stabilito in due giorni due record mondiali. Venerdì 23 febbraio il primo trionfo con il nuovo record di Apnea Dinamica con Monopinna sancito con una distanza di ben 140 metri. Una misura straordinaria che supera ampiamente i 126 metri della giapponese Yasuko Ozeki. Ieri, sabato 23 settembre, la replica con il nuovo record assoluto di Apnea Dinamica sotto il ghiaccio con doppia pinna, ufficializzato a 80 metri.

E’ la prima volta nella storia che vengono conquistati due record under-ice in quota nello stesso week end. La Cafolla, che ha scelto l’Italia sia come location per stabilire i primati che per le attrezzature, tutte all’avanguardia prodotte da un’azienda genovese, entra così di diritto negli annali dei grandi campioni dell’apnea e della subacquea.

Durissima la preparazione della campionessa, più volte premiata in passato e non nuova a record di categoria, sia dal punto di vista atletico che psicologico. “L’apnea è uno sport molto specifico e serve molto allenamento in acqua per sviluppare il diving-reflex (riflesso di immersione, ndr) nel migliore dei modi ma anche tanta palestra che prende una grande parte degli allenamenti – aveva dichiarato la campionessa qualche giorno prima dell’impresa – Nell’acqua non si riescono a sviluppare tutte le capacità motorie che servono nell’apnea  e, dunque, il lavoro in palestra diventa fondamentale. Bisogna poi tenere conto che per fare immersione sotto il ghiaccio il corpo va abituato ad un ambiente totalmente estraneo. Gli allenamenti devono essere pertanto più intensi.”

Grande soddisfazione per il risultato raggiunto è stata espressa dal numeroso staff che segue e accompagna Valentina nel suo percorso sportivo, in primis dal club Croatia-Apnea. A rendere spettacolare la sfida è stata anche la stretta correlazione alla tematica ambientale da sempre all’attenzione della giovane apneista. “Credo che gli sportivi, che vengono presi spesso come esempi, dovrebbero parlare di più del riscaldamento globale e del cambiamento climatico – ha puntualizzato la Cafolla – Con le mie imprese spero di riuscire a sensibilizzare gli sportivi e soprattutto i giovani che in futuro potranno fare i cambiamenti necessari”. Una forte coscienza ambientalista che ha spinto l’apneista ad optare per attrezzature tutte Made in Italy, genovesi in particolare, che oltre all’elevata tecnologia rientrano in una linea produttiva completamente sostenuta da energia rinnovabile.

© chesport.infoTutti i diritti riservati

Le più lette

Pallavolo: Fefè de Giorgi a Padova per Tre tocchi d'autore

L'allenatore della nazionale ed ex giocatore presenta il suo libro "Egoisti di squadra"

Sara e Gaia Maragno, due sorelle per otto medaglie e due ori nel nuoto paralimpico

Sorde dalla nascita, sono oggi pluricampionesse. Lo sport: una passione, una sfida e voglia di riscatto

Pattinaggio a rotelle velocità: Vittoria Andreetta e Sofia Paolotti, che sprint!

A Spinea inaugurata la stagione: al Campionato regionale le due giovani biancoscudate sono campionesse regionali indoor

Sci: il padovano Stefano Pizzato in Coppa del Mondo

Il 20enne di Noventa Padovana, in forza alle Fiamme Oro, ha esordito in Gigante a Bansko (Bulgaria)

Emma Mazzenga a 90 anni non finisce di stupire

L’atletica professoressa padovana firma altri due record mondiali nei 60 e nei 200 metri con il tempo, rispettivamente, di 14"73 e 51"63

Boulder: lo spettacolo dell'arrampicata sportiva

Disciplina oilimpica dal 2020, al via la Coppa Italia Bouldering e Speed. A Padova due società per la pratica

All'International Tourisme Borse di Berlino si è parlato di attività in acqua termale

Un’esperienza di benessere e salute unica in Europa grazie al tesoro del Bacino Termale Euganeo

Calcio: Vicenza e Triestina, due nobili provinciali con un passato importante

Domenica 25 febbraio un Vicenza corsaro batte in casa con merito la Triestina nel derby

Assindustria Sport porta “L’atletica a scuola”

Il progetto è sostenuto dalla Fondazione Cariparo e coinvolgerà 15 istituti scolastici e oltre 2 mila studenti. Lezioni in classe, esercitazioni in pista e incontri con i grandi atleti del club gialloblù