Skip to main content

Moto/AutoCadoneghe Squadra Corse: che festa al Motor Bike Expo!

31 Gennaio 2024 - 11:45
Giovanni Pellecchia
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Giovanni Pellecchia

Tempo di celebrazioni, festeggiamenti ed… annunci per AutoCadoneghe Squadra Corse Divisione Moto all’ormai tradizionale Motor Bike Expo, che si è tenuto da venerdì 19 a domenica 21 gennaio in Fiera a Verona.

Il grande salone leader mondiale dedicato ai motociclisti, che ha richiamato nel quartiere fieristico della città di Giulietta e Romeo ben 700 espositori (distribuiti in sette padiglioni oltre a sei aree esterne) su un’estensione di 100.000 mq e ha proposto oltre 150 tra manifestazioni ed eventi sportivi, era pensato per il pubblico. E coincideva, tra l’altro, con i 30 anni di attività fieristica degli ideatori (Paola Somma e Francesco Agnoletto) ai quali anche il presidente della Regione Veneto Luca Zaia ha voluto rendere omaggio di persona: «Motor Bike Expo rappresenta la passione e la conferma che il nostro è il territorio più bello del mondo – si è rivolto ai presenti - In Veneto abbiamo 73 milioni di presenze turistiche e siamo tra i primi dieci al mondo. E’ la prima industria in Veneto con ben 18 milioni di fatturato: non è un caso che la moto in Italia cresca e che siamo i primi produttori in Europa».

L’edizione di quest’anno di MBE è stata particolarmente ricca di contenuti e capace di accogliere l’universo delle due ruote, confermandosi punto di riferimento per tutti gli appassionati. Tra questi, anche quelli richiamati per le premiazioni del Campionato Italiano di Velocità in salita 2023.

«Sempre bella la location del Bike Expo di Verona per le premiazioni – evidenzia, al riguardo, il team manager padovano Lucio Cazzin - In un anno per me sabbatico i piloti del team Autocadoneghe hanno dato splendide soddisfazioni. Un sentito ringraziamento ai pilotissimi Lardori, Piva e Dal Molin per le grandi prestazioni sul 'campo di battaglia, a Filippo Polati prezioso collaboratore e compagno di merende, alle famiglie Lardori/Grazi semplicemente splendide ed a tutti i nostri partner tecnici e commerciali».

Nello specifico, questi i risultati del team padovano: Manuel Dal Molin (questo però al passo d’addio, ndr) e Francesco Piva entrambi vice-campioni italiani, rispettivamente nella categoria 600 Super sport e nella 1000 Superbike. Ma soprattutto Matteo Lardori che ha sbaragliato letteralmente la concorrenza, laureandosi campione italiano del Quad.

«In assenza di Matteo per cause di forza maggiore – spiega lo stesso Cazzin - ho dovuto sacrificarmi (come da foto!) a ritirare il primo premio della categoria». «Adesso, però, basta giocare a fare il Team Manager – aggiunge -: per il 2024, è ora di tornare a dare gas!».
Questo, seppur indirettamente, è dunque un importante annuncio anche in vista della prossima stagione del CIVS, nella quale, c’è da esserne certi, a partire dalla prima “tappa” di Deruta in maggio AutoCadoneghe Squadra Corse saprà presentarsi sempre più carica e competitiva.

© chesport.infoTutti i diritti riservati

Le più lette

Valentina Cafolla entra nella storia

In due giorni ha stabilito due record mondiali in Apnea Dinamica sotto i ghiacci: 140 metri con monopinna e 80 metri con doppia pinna

Saluti amari: ultima partita in casa della Superlega per Pallavolo Padova

I ragazzi di Cuttini sconfitti dal Mint Vero Volley Monza 1-3 davanti a una Kioene Arena gremita

Hockey Ghiaccio Femminile: La Sala e Mellarè ai Giochi Olimpici Giovanili Invernali 2024 in Corea del Sud

Ai Mondiali U18 Femminili a Bolzano le tre padovane (con loro anche Olivia Cambruzzi) hanno vinto l’argento

"Tre tocchi d'Autore", appuntamenti con il Volley, la sua storia e i suoi protagonisti

Curato dal giornalista Massimo Salmaso,  il 6 febbraio la voce e il volto Rai della pallavolo femminile, Marco Fantasia

Pattinaggio a rotelle velocità: Vittoria Andreetta e Sofia Paolotti, che sprint!

A Spinea inaugurata la stagione: al Campionato regionale le due giovani biancoscudate sono campionesse regionali indoor

Master in Marketing e Management dello Sport

Un corso di specializzazione post laurea per formare i prossimi dirigenti del sistema sportivo allargato. Tutti i dettagli del progetto promosso dall’Università Tor Vergata di Roma

Sci: il padovano Stefano Pizzato in Coppa del Mondo

Il 20enne di Noventa Padovana, in forza alle Fiamme Oro, ha esordito in Gigante a Bansko (Bulgaria)

Boulder: lo spettacolo dell'arrampicata sportiva

Disciplina oilimpica dal 2020, al via la Coppa Italia Bouldering e Speed. A Padova due società per la pratica

Sara e Gaia Maragno, due sorelle per otto medaglie e due ori nel nuoto paralimpico

Sorde dalla nascita, sono oggi pluricampionesse. Lo sport: una passione, una sfida e voglia di riscatto