Skip to main content

Si accendono i riflettori sulla Dogi’s Half Marathon in Riviera del Brenta

30 Marzo 2023 - 13:02
Giancarlo Noviello
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Giancarlo Noviello

Domenica 2 aprile, ritorna la “Dogi’s Half Marathon”, la mezza maratona della Riviera del Brenta che ogni anno coinvolge migliaia di runner di  tutta Italia e non solo giunta ala sua ventiseiesima edizione. Importanti i numeri: ad oggi sono già 1.600 gli atleti iscritti alla maratonina, con duecento volontari impiegati lungo il percorso e cinque amministrazioni comunali coinvolte. Lo scorso anno furono quasi 1.900 gli atleti al via.

La partenza e l’arrivo del tradizionale anello di 21 chilometri e 95 metri, sono stati quest’anno fissati nel Comune di Fiesso d’Artico. Alle 9.15 la partenza della 21 km, alle 9.25 la Little Dogi (10km). Una partenza e un arrivo che ogni anno cambia volto, e regala anche a chi l’ha già corsa, la sensazione di correre una nuova gara su un percorso straordinario, immerso nel verde della Riviera del Brenta tra Dolo, Mira e Stra.

Dalle 7.30 è prevista la chiusura della Strada Regionale SR11, che riaprirà a orari e tratti in base al passaggio gara. 

Sabato 1 aprile dalle 15 in Piazza Marconi a Fiesso d'Artico, aprirà ufficialmente l’Expo: oltre al ritiro pettorali e pacchi gara, si svolgeranno attività e dimostrazioni a cura di associazioni sportive locali, presentazione di top runner e pacer, tutto accompagnato dalla musica del deejay Arjuna. 

La grande novità della manifestazione di quest'anno è rappresentata dal tracciato della 10km, che si snoderà sul territorio di Fiesso d’Artico e Stra. Gli atleti partiranno in coda alla 21 km, ma a 300 metri dalla partenza svolteranno per una deviazione scenografica e suggestiva. 

Oltre alla classica mezza maratona sulla distanza dei 21,097 km, verrà riproposta la “Little Dogi”, manifestazione regionale su strada sulla distanza di circa km 9,9 non omologata e inserita nel Calendario Regionale della Federazione Italiana di Atletica Leggera con partenza ed arrivo a Fiesso D’Artico (Venezia).

L’edizione di quest’anno presenterà un palmares più ricco dell’anno scorso, con atleti di livello nazionale e internazionale. A recitare un ruolo da protagonista ci saranno l’atleta delle Fiamme Azzurre Pasquale Selvarolo, quarto ai campionati europei under 23 nei 10.000, e il mantovano Marco Salami, che ha vestito la maglia azzurra già dalle categorie più giovanili, senza dimenticare la trevigiana Valentina Bernasconi che sarà protagonista nella gara femminile, oltre all’atleta vicentina Marta Fabris che detiene un personale nella mezza maratona di 1h16’. 

Ritornando alla gara maschile, tutti gli occhi saranno puntati sull’atleta di casa Thomas D’Este, allenato dal tecnico dell’Atletica Riviera del Brenta Pietro Bernardoni. Per lui sarà l’esordio ufficiale nei 21 chilometri.

Il record di gara maschile nella mezza maratona dei Dogi appartiene al kenyota D.Ngedy C., che nel 2000 ha tagliato il traguardo in 1.02.19. Nella categoria femminile, invece, ha segnato il record nel 2015: Hellen Jepkurgat (Kenia) aggiudicandosi la vittoria in 1:10:57. 

Durante la gara agonistica, sarà presente anche il servizio Pacer, gli “angeli custodi” che guideranno il passo degli atleti, da 1h25’ fino alle 2h, con minimo due pacer per ogni tempo di gara ogni 5 minuti.

La manifestazione sportiva è organizzata dall’ A.S.D. Atletica Riviera del Brenta, con l’approvazione di FIDAL Veneto, FIDAL Venezia e C.N.S. LIBERTAS, Comitato Regionale Veneto e Provinciale di Venezia, in collaborazione con i comuni di Fiesso D’artico, Stra, Vigonovo, Dolo e Mira.

 

© chesport.infoTutti i diritti riservati

Le più lette

I Runners Padova festeggiano i 50 anni della fondazione e i 40 anni di Presidenza di Lucio Giuseppe Medici

Grande festa presso la Fondazione Opera Immacolata Concezione con i big dell’Atletica Leggera

300 chilometri per la vita

Dal 25 al 27 aprile appuntamento con la seconda edizione di Veneto for Life. 3 giorni, 3 province, 300 chilometri a sostegno della ricerca sul cancro

Pallavolo Padova: la stagione agonistica è finita...ma non per tutti

Convocati tre padovani per la Volleyball Nations League e quattro allo stage in vista della nuova nazionale di De Giorgi

Softball: Padova Braves punta ai Play Off

Le biancorosse, con un bilancio di due vittorie (in casa) e una sconfitta (esterna), si affacciano ora all’Intergirone

6InSuperAbile, al via la quarta edizione

Tanti eventi di sport, arte e musica all’insegna dell’inclusione. Sabato 1° giugno possibilità per ragazzi e famiglie di cimentarsi in 11 discipline sportive paralimpiche e integrate

Breaking: la corsa di B Girl Alessandrina per le Olimpiadi di Parigi

A Padova per perfezionare tecnica e stile alla B Students Accademy

Banca Annia Padova Women raggiunge la salvezza

De Bortoli e compagne superano 3-1 Crema ed evitano la retrocessione. Joelle M’Bra: “Siamo entrate in campo con grinta e si è visto subito. Siamo felicissime”