Skip to main content

Rambla Steel, tante freccette per fare centro nelle gare maggiori

29 Marzo 2023 - 00:00
Roberto Turetta
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Roberto Turetta

La corsa per i playoff nel campionato regionale a squadre, le vittorie dei singoli atleti e il rilancio dopo il Covid in una disciplina di nicchia, le freccette: insomma, la Rambla Steel va alla grande. «Stiamo andando bene, speriamo di continuare fino in fondo – spiega Marco Grifalconi, attuale capitano della squadra - L’anno scorso abbiamo avuto un calo verso la fine che ci ha fatto arrivare al quinto posto. Purtroppo non è stato facile riprendere dopo l’interruzione della pandemia, specie per uno sport conme il nostro, che è ancora di nicchia».

Eletto due anni fa in un’assemblea, Grifalconi guida un gruppo di una ventina di atleti tra cui due femmine che disputano le gare in gruppo o come singoli (peraltro molto promettenti). Le squadre si incontrano una contro una ogni giornata, in gare suddivise in nove manche; al termine chi ne conquista di più (sono di proposito complessivamente dispari) vince e si porta a casa due punti, che poi si sommano alla fine del girone e decidono le posizioni in classifica. «E’ un regolamento complesso –prosegue Grifalconi- non si tratta solo di colpire con la freccetta il cerchio centrale, ma si ottiene anche un punteggio centrando gli spazi nei cerchi concentrici. Durante gli allenamenti, almeno una seduta alla settimana, facciamo le prove e elaboriamo le tattiche e le strategie». 

Poi ci sono i singoli, gare individuali dove vince chi si aggiudica per primo tre manche (e se ne disputano fino a un massimo di cinque). Atleti di punta Michele Turetta, che l’anno scorso ha partecipato all’Open di Šamorín in Slovacchia, prima tappa del massimo circuito della Federazione Mondiale, e  Giulia Bernardelli, attualmente quarta nella classifica nazionale. Importanti anche i risultati a livello regionale: i due campionati vinti da Samuele Casotto e Alessio Passadore, quello aggiudicatosi da Luca Marangon, e il terzo posto ottenuto dallo stesso Grifalconi il 26 febbraio scorso.

376 406x270foto

Percorsi lusinghieri, ma che per il capitano della Steel i risultati sarebbero ancora più rilevanti se ci fosse una federazione più forte alle spalle: «Bisognerebbe crescere come numeri in generale, in modo che ci possa essere una selezione più forte. Non mancano i team in Italia, ma non siamo certo ai livelli di Gran Bretagna e Paesi Bassi. Il problema? Mancano strutture adeguate e ci vuole tanta promozione. Io stesso ho iniziato perché all’epoca Rambla si ritrovava in un bar sotto casa mia, a Tencarola di Selvazzano Dentro».

© chesport.infoTutti i diritti riservati

Le più lette

Pallavolo: Fefè de Giorgi a Padova per Tre tocchi d'autore

L'allenatore della nazionale ed ex giocatore presenta il suo libro "Egoisti di squadra"

Basket e impianti, LupeBasket per S. Martino di Lupari: con Sport Bonus, raccolti oltre 100.000 euro

Il presidente Vittorio Giuriati: «Ci siamo dati da fare ed abbiamo ottenuto un'importante risposta da questi investitori»

Catia Scanferla, il tiro a segno per colpire gli effetti della sclerosi multipla

Vicampionessa in due specialità, l’atleta padovana è anche falconiera e danzatrice del ventre

Pallavolo Padova: la stagione agonistica è finita...ma non per tutti

Convocati tre padovani per la Volleyball Nations League e quattro allo stage in vista della nuova nazionale di De Giorgi

“Fate i genitori e lasciate fare all’allenatore il suo lavoro; dovete essere i supporter dei vostri figli, non i loro ultras”

Intervista esclusiva a Alessandro Mora, mental coach di atleti olimpici e squadre professionistiche

Assindustria Sport porta “L’atletica a scuola”

Il progetto è sostenuto dalla Fondazione Cariparo e coinvolgerà 15 istituti scolastici e oltre 2 mila studenti. Lezioni in classe, esercitazioni in pista e incontri con i grandi atleti del club gialloblù

Tre giovani calciatori del Campodarsego Calcio in campo nazionale

Lazio Cup, il portiere Alessandro Conti vice la finale con la maglia della nazionale LND Under 17. Per Barzaghideanu e Pasquetto ottimo secondo posto alla Juniores CUP

Breaking: la corsa di B Girl Alessandrina per le Olimpiadi di Parigi

A Padova per perfezionare tecnica e stile alla B Students Accademy

Basket in carrozzina: Self Group Padova Millennium torna in serie A!

La formazione di Jacopo Da Villa, battendo in finale i Giovani Tenaci Roma, ha inanellato 16 vittorie su 16 partite