Skip to main content

Si chiude 3-0 per Eurogroup Alta Fratte l’attesissimo derby con Il Colle Consorzio Padova Women

06 Novembre 2022 - 15:17

 

Monia Pasqualetto
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Monia Pasqualetto

Non ha deluso le aspettative delle tifoserie l’attesissimo derby tra Eurogroup Alta Fratte e Il Colle Consorzio Padova Women che si è disputato ieri sera, sabato 5 novembre, al Palasantagiustina di Santa Giustina in Colle. Grande spettacolo in campo per le due big padovane militanti in B1 che hanno giocato una partita di alto livello con set costruiti punto su punto.

La sfida si è chiusa 3-0 per l’Alta Fratte, che in questa prima fase di campionato sembra inarrestabile e proiettata a conservare la posizione ai vertici della classifica. La squadra da battere al momento, alla quale Il Colle Consorzio ha saputo tenere testa dimostrando padronanza in campo e voglia di esserci.

Forti in offesa le ragazze di Rondinelli, che possono contare su un parco di cinque attaccanti, hanno fatto la differenza in battuta le ragazze di Amaducci.

“Non posso che essere soddisfatto del percorso che stiamo facendo – ha commentato a fine match il coach Vincenzo Rondinelli – Abbiamo giocato una bella partita. Siamo stati bravi sotto l’aspetto dell’attacco, mentre dobbiamo gestire meglio la battuta. Il Colle Consorzio Padova Women ha giocato bene e ha fatto un buon lavoro, soprattutto per quanto riguarda le tre attaccanti”.

Un po’ di amarezza per non essere riusciti ad arrivare al quarto set ma soddisfazione per l’incontro è stata espressa anche dal coach Lorenzo Amaducci. “Eurogroup Alta Fratte dimostra di essere oggi la squadra più forte del girone – ha dichiarato a caldo Amaducci – Siamo riusciti a tenerle testa e nei loro momenti di calo siamo stati in partita. Dobbiamo migliorare sulla ricezione e tenere qualche palla in più in testa al palleggiatore per sviluppare il nostro gioco. Sono soddisfatto del lavoro che stiamo facendo e di questa gara, considerando anche che i nostri obiettivi sono diversi dai loro”.

311 1200x533 interna

Eurogroup arriva da una serie consecutiva di vittorie e, anche se nessuno si sbilancia ad inizio stagione, l’obiettivo è senz’altro la scalata al vertice. Al suo attivo una chiusura nella scorso campionato al quarto posto e una squadra che quest’anno parte ben rodata con il cambio di soli due elementi, il centro e l’opposto. Buona la ripartenza in B1 anche per l’Aduna che aveva lottato per la salvezza nello scorso campionato e che quest’anno ha sicuramente i numeri giusti per giocarsi obiettivi ambiziosi. 

© chesport.infoTutti i diritti riservati

Le più lette

Valentina Cafolla entra nella storia

In due giorni ha stabilito due record mondiali in Apnea Dinamica sotto i ghiacci: 140 metri con monopinna e 80 metri con doppia pinna

Saluti amari: ultima partita in casa della Superlega per Pallavolo Padova

I ragazzi di Cuttini sconfitti dal Mint Vero Volley Monza 1-3 davanti a una Kioene Arena gremita

Hockey Ghiaccio Femminile: La Sala e Mellarè ai Giochi Olimpici Giovanili Invernali 2024 in Corea del Sud

Ai Mondiali U18 Femminili a Bolzano le tre padovane (con loro anche Olivia Cambruzzi) hanno vinto l’argento

"Tre tocchi d'Autore", appuntamenti con il Volley, la sua storia e i suoi protagonisti

Curato dal giornalista Massimo Salmaso,  il 6 febbraio la voce e il volto Rai della pallavolo femminile, Marco Fantasia

Pattinaggio a rotelle velocità: Vittoria Andreetta e Sofia Paolotti, che sprint!

A Spinea inaugurata la stagione: al Campionato regionale le due giovani biancoscudate sono campionesse regionali indoor

Master in Marketing e Management dello Sport

Un corso di specializzazione post laurea per formare i prossimi dirigenti del sistema sportivo allargato. Tutti i dettagli del progetto promosso dall’Università Tor Vergata di Roma

Sci: il padovano Stefano Pizzato in Coppa del Mondo

Il 20enne di Noventa Padovana, in forza alle Fiamme Oro, ha esordito in Gigante a Bansko (Bulgaria)

Boulder: lo spettacolo dell'arrampicata sportiva

Disciplina oilimpica dal 2020, al via la Coppa Italia Bouldering e Speed. A Padova due società per la pratica

Sara e Gaia Maragno, due sorelle per otto medaglie e due ori nel nuoto paralimpico

Sorde dalla nascita, sono oggi pluricampionesse. Lo sport: una passione, una sfida e voglia di riscatto