Benemerenze del Coni, il Veneto prima regione per sportivi in rapporto alla popolazione

05 Novembre 2022 - 10:58

 

Roberto Turetta
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Roberto Turetta

Il 2 novembre nella “Villa reale-Pisani” di Stra (Ve) lo sport veneto ha avuto la sua serata di gala. Il Coni regionale ha consegnato le benemerenze per l’anno 2020 e per l’occasione ha tirato le somme dell’attività svolta. «Il Veneto si conferma la prima regione italiana per numero di tesserati in rapporto alla popolazione: ben 650mila su poco meno di cinque milioni di abitanti -spiega Dino Ponchio, presidente del Coni Veneto-. Come pure sono importanti i numeri degli addetti ai lavori e delle società coinvolte: rispettivamente 176mila, tra tecnici e dirigenti, e 14.800 comprensive di società e associazione registrate sia al Coni che agli enti di promozione sportiva».

Uno spessore, quantitativo e qualitativo, confermato dal presidente nazionale del Coni Giovanni Malagò, nel ricordare il numero di medaglie portate a casa per quell’anno dagli sportivi veneti: 11 alle olimpiadi, più le 20 nelle competizioni internazionali delle rispettive discipline (due d’oro e il resto d’argento), motivo delle premiazioni della serata. Certo, la pandemia iniziata nel 2020 ha condizionato molto anche il mondo dello sport. «C’è stata una flessione del 30 per cento anche in ambito regionale, soprattutto sport a squadre e di contatto –continua Ponchio-. In compenso ne hanno beneficiato sport individuali come il tennis. Ma adesso fortunatamente si sta recuperando e fioccano nuove iscrizioni».

Segnali di ottimismo che sono stati corroborati dagli altri presenti alla serata. Tra questi, lo stesso assessore regionale allo Sport Cristiano Corazzari che ha sottolineato, anche in forza delle Olimpiadi Milano-Cortina, come lo sport e l’impiantistica sportiva abbiano avuto e avranno un grande impulso, così come le attività di base. «In Veneto per fortuna non ci sono stati attriti con le sezioni locali della società Sport e Salute, abbiamo definito con precisione i compiti: a loro la promozione nelle scuole e tra i non tesserati nella pratica sportiva, a noi in tutto il resto» precisa in chiusura Ponchio.

Quindi spazio alle premiazioni, esempio e stimolo per il futuro. Assegnate ai dirigenti in base al curriculum e a un’esperienza almeno ventennale, le Stelle d’oro e d’argento.

Stella d'Oro a Annunciato Maccini, Verona FITAV; Maurizio Piccoli, Verona FIJLKAM; Grigolato Giorgio, Vicenza FISR; Claudio Tognato,Vicenza FIP; Giulio Zecchinato, Padova FITARCO; Roberto Calvetti, Verona FIV.

Stella d'Argento invece a Pietro Dal Bon, Verona UITS; Giuseppe Alban, Vicenza FIGC; Giorgio Bonotto, Vicenza FSI; Luigi Cerin,Vicenza FIDAL; Sergio Costeniero, Treviso FIGC; Ivano Fagotto,Treviso FISR; Francesco Favaron, Padova FIJLKAM; Florio Zanon, Padova FIGC.

Palme d’argento ai tecnici Giovanni Ghidini, Verona FIDAL; Diego Bertoldo, Vicenza FIGS; Michele Zanin, Treviso FIPAV; Valter Colbacchini, Venezia FIDAL; Enzo Agostini, Padova FIDAL.

Una benemerenza con la Stella d’Argento è andata alle società: Hockey Breganze, rappresentata da Stefano Volpe; Moto club Ducati Vicenza, da Rino Rodighiero Rino Vicenza; tiro a volo Giorgio Rosatti, presieduta da Sperandio Lucio; baseball softball Club Rovigo, nella persona di Alessandro Boniolo.

Quanto agli atleti, le medaglie d’oro sono andate a: Andrea Verona di Vicenza nel motociclismo e Giampaolo Montavoci di Venezia nella motonautica. Mentre quelle d’argento agli atleti: Michele Scartezzini di Verona, Marika Tovo di Vicenza, Francesco Lamon di Venezia, nel ciclismo; Enrico De Tomasi di Vicenza nel tiro a volo; Andrea Verona e il padovano Lorenzo Cavalletto nel motociclismo; Alba De Silvestro e Mattia Gaspari di Belluno, Leonardo Donaggio di Venezia, negli sport invernali; i veneziani Alvise Beltrame, Marco Boldrin, Diego Cardazzo, Mario Cosma, Gianluca Coltro, Denis Scarpi e Massimo Vivian nella motonautica.

© chesport.infoTutti i diritti riservati

 

Le più lette

Ran Takahashi, la star social della Kioene Pallavolo Padova

900 mila followers e una giornalista inviata dal Giappone per scrivere su di lui. E Ran continua a crescere sul campo

Apre a Cadoneghe Cóm Tâm, uno spazio di crescita e di equilibrio interiore fisico e mentale

Corsi di Hata Yoga, Meditazione, Biodanza, Ginnastica posturale e funzionale, ma anche consulenze e trattamenti osteopatici e nutrizione nello sport

La nuova vita di Serena Banzato, oggi atleta paralimpica

"Dopo la seconda laurea il Cammino di Santiago, il viaggio dei miei sogni. In Galizia un'infezione terribile ed è cambiata la mia vita"

La storia di Daniela Buranello: maratoneta e fondatrice della Onlus 'Il sorriso di Giovanni'

La corsa per affrontare un grave lutto e combattere il dolore, l'impegno concreto a favore dell'Oncoematologia Pediatrica di Padova

Zucka, con il nuovo impianto a Carmignano si riaccende la passione per lo skateboard

Una nuova struttura omologata per manifestazioni e gare per l’associazione che dai primi anni ’90 porta i ragazzi sulla tavola

Torna la Summer Run, 13 tappe in provincia di Padova per stare in forma e in compagnia

Corse o camminate collettive serali col 'terzo tempo'. Dal 30 giugno al 29 settembre

Checco Camposampiero Rugby Asd: dai grandi ai piccoli tutti in campo con il cuore in mano

Una grande squadra che sposa sport e valori, unita contro la violenza sulle donne

Asd Valsugana Volley: un punto di riferimento a Padova per la pallavolo maschile

La prima squadra in serie B ma la società punta ai valori prima che al risultato. Il presidente Bastianello: “Manteniamo le caratteristiche di associazione”

Una serata per festeggiare Elena Rossetto, bronzo ai mondiali di pattinaggio corsa

La giovanissima atleta dell’Azzurra Pattinaggio Corsa accolta tra gli applausi generali. “A otto giri dalla fine sono partita in fuga ed è stato allora che ho pensato di potercela fare”

Logo Chesport
Storie di sport da Padova e provincia
chesport.info - Storie di sport nell'Alta Padovana | Reg. Trib. Pd N.1580 del 10.10.1997 | Direttore Responsabile: Giuliana Valerio
Proprietario ed Editore: Press sas di Giuliana Valerio & C. via Gramsci, 96 - 35010 Cadoneghe  PD - P.IVA 04003400282

Per la vostra pubblicità sul sito
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
335 8140675