Skip to main content

Basket: domenica 30 ottobre il derby padovano di serie B

29 Ottobre 2022 - 15:45
Giovanni Pellecchia
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Giovanni Pellecchia

Domenica 30 ottobre il palazzetto di via Rovigo a Rubano (capienza 400 posti circa) ospita il derby di serie B Antenore Energia Virtus-Guerriero Ubp Petrarca. La sfida tra le due storiche società del basket padovano torna nella terza serie nazionale dopo trent'anni. Ma non potrà essere solo una partita di basket... 

La Virtus, fondata nel 1945 e dal 1985 – attraverso una fusione con l'Interspar Sarmeola - rilevata dalla famiglia Bernardi (Gianfranco, a 86 anni, è ancora il presidente; mentre il figlio Nicola direttore generale), è la “veterana” veneta della categoria in cui milita da ormai otto stagioni consecutive. 

L'Ubp è espressione del sodalizio nato nell'estate 2015, tra altre due storiche realtà cittadine quali Pro Pace (del 1952) ed appunto il Petrarca, nata nel 1934 nell'alveo dei Gesuiti dell'Antonianum in Prato della Valle, alla cui tradizione (e “brand”...) la società di Antonio Vendraminelli ha voluto richiamarsi in modo ancora più stretto quest'estate, dopo la promozione in categoria avendo vinto il campionato di serie C Gold. 

Entrambe le società non fanno mistero di voler entrare nella nuova B d'Eccellenza (o B1), che si profilerà proprio al termine di questa stagione: un campionato 42 squadre (rispetto alle attuali 64), dunque ancora più competitivo ed avvincente (con un atleta comunitario per squadra), cui accedono le prime 4 di ogni girone più quelle, tra le classificate dal 5° al 12° posto, che vincono lo “spareggio” secco.

La partenza è stata fin qui un po' sottotono: dopo le prime quattro giornate, hanno due soli punti in classifica.

Per i neroverdi di Riccardo De Nicolao ottenuti sabato scorso espugnando, non senza sofferenze, per 80-78 Monfalcone; per i bianconeri di Fabio Volpato la vittoria della settimana prima nella lunga trasferta a Reggio Calabria: un successo, tra l'altro, ottenuto nel ricordo di Massimo Mazzetto, indimenticato atleta padovano del '65 che aveva militato appunto nel Petrarca e nella Viola, tragicamente scomparso nell'estate 1986 dopo la sua prima stagione in serie A proprio a Reggio Calabria quand'era giunto alle soglie della Nazionale. 

La sfida dei capitani

Il derby di domenica, sfida anche tra i due capitani Federico Schiavon e Matteo Coppo, padovani doc cresciuti nei rispettivi vivai (l'uno all'undicesima stagione consecutiva in maglia Virtus; l'altro unico giocatore dell'Ubp fin dalla fondazione), rappresenta uno “spartiacque” della stagione. Ma consegna, ufficialmente, la supremazia cittadina. Che, di fatto, è quello a cui Virtus ed Ubp Petrarca ambiscono. Non a caso, entrambe hanno fissato le loro presentazioni in luoghi iconici cittadini: la società neroverde, che ha più volte ribadito il suo «voler stare nella città», dopo quella formale sul plateatico del Caffè Pedrocchi con il saluto all'Amministrazione Comunale (quando la squadra si è recata con l'assessore allo sport Diego Bonavina nella Sala della Ragione per le foto di rito); i bianconeri, che hanno scelto la suggestiva location di Prato della Valle per la loro campagna-abbonamenti, nella club house del Petrarca Rugby campione d'Italia in carica alla Guizza. Ma città dalla quale, aspettando il “PalaBasket” ora in costruzione allo Stadio Euganeo e con la Kioene Arena ormai da anni “appaltata” al volley (anche se nel 1980 il Palasport San Lazzaro venne inaugurato da Petrarca-Fiat Torino…), entrambe devono “migrare” per disputare le gare interne: l'una a Rubano; l'altra al PalaBerta di Montegrotto dove il 19 febbraio si disputerà il ritorno. 

304 1200x533foto

Le formazioni in campo

Antenore Virtus: 1 Cecchinato, 4 Bedin, 5 Schiavon (k), 8 Fiore, 10 De Nicolao F., 12 Osellieri, 13 Marangon, 14 Ferrari, 15 Ihedioha, 16 Lusvarghi, 37 Ciadini, 91 Paolin. All. Riccardo De Nicolao. 

Guerriero Ubp Petrarca: 0 Basile, 3 Bolpin, 5 Vinciguerra, 9 Morgillo, 10 Maran, 11 Coppo (k), 12 Stavla, 13 Bombardieri, 14 Pauro, 16 Borsetto, 18 Bianconi, 55 Turel. All. Fabio Volpato. 

© chesport.infoTutti i diritti riservati

Le più lette

Pallavolo: Fefè de Giorgi a Padova per Tre tocchi d'autore

L'allenatore della nazionale ed ex giocatore presenta il suo libro "Egoisti di squadra"

Basket e impianti, LupeBasket per S. Martino di Lupari: con Sport Bonus, raccolti oltre 100.000 euro

Il presidente Vittorio Giuriati: «Ci siamo dati da fare ed abbiamo ottenuto un'importante risposta da questi investitori»

Catia Scanferla, il tiro a segno per colpire gli effetti della sclerosi multipla

Vicampionessa in due specialità, l’atleta padovana è anche falconiera e danzatrice del ventre

Pallavolo Padova: la stagione agonistica è finita...ma non per tutti

Convocati tre padovani per la Volleyball Nations League e quattro allo stage in vista della nuova nazionale di De Giorgi

“Fate i genitori e lasciate fare all’allenatore il suo lavoro; dovete essere i supporter dei vostri figli, non i loro ultras”

Intervista esclusiva a Alessandro Mora, mental coach di atleti olimpici e squadre professionistiche

Assindustria Sport porta “L’atletica a scuola”

Il progetto è sostenuto dalla Fondazione Cariparo e coinvolgerà 15 istituti scolastici e oltre 2 mila studenti. Lezioni in classe, esercitazioni in pista e incontri con i grandi atleti del club gialloblù

Tre giovani calciatori del Campodarsego Calcio in campo nazionale

Lazio Cup, il portiere Alessandro Conti vice la finale con la maglia della nazionale LND Under 17. Per Barzaghideanu e Pasquetto ottimo secondo posto alla Juniores CUP

Breaking: la corsa di B Girl Alessandrina per le Olimpiadi di Parigi

A Padova per perfezionare tecnica e stile alla B Students Accademy

Basket in carrozzina: Self Group Padova Millennium torna in serie A!

La formazione di Jacopo Da Villa, battendo in finale i Giovani Tenaci Roma, ha inanellato 16 vittorie su 16 partite