Patavium, il rugby padovano si unisce per un’altra stagione

17 Settembre 2022 - 16:23
Roberto Turetta
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Roberto Turetta

Una cospicua parte del rugby padovano è pronta a ripartire insieme, secondo il motto “l’unione fa la forza”. Le tre storiche realtà Piazzola, Rubano e Selvazzano disputeranno anche quest’anno un unico campionato sotto il nome di “Patavium”, in una modalità societaria in termine tecnico si definisce "franchigia". E domani, domenica 18 settembre alle 17, è in programma la presentazione ufficiale al centro Brentelle di Rubano. 

Si tratta di una forma consortile avviata cinque anni or sono per gestire al meglio atleti e strutture, che gareggia con due squadre in altrettanti campionati. Una è la compagine di serie A, che ha al vertice Enrico Gottardo, giocherà a Rubano e conta una cinquantina di tesserati tra atleti e dirigenti. L’altra è la serie C, con una trentina di tesserati, e ha per presidente Claudio “Caio” Cabrele; giocherà a Piazzola sul Brenta.

«In serie A puntiamo alla salvezza, considerato che è il primo campionato in questa serie – spiega Gottardo - Per la C l’obiettivo resta invece quello di disputare una stagione tranquilla, nel consolidamento di quanto fatto prima».

Ma la "franchigia" coinvolge anche le categorie under 17 e under 19 delle società territoriali originarie, e include una squadra del CUS; in questo caso cambia solo il nome, Padova Rugby.

Oltre ai risultati sul campo, il futuro definirà la stessa continuazione della modalità di unione. Anche per far fronte ai problemi che restano, tutti legati ai costi: la gestione delle strutture e delle trasferte, gli scarsi finanziamenti. Il tutto aggravato dai due anni di pandemia. «Ai tesserati della serie A non riusciamo a pagare lo stipendio, è già molto se riusciamo a farli gareggiare senza spese... –aggiunge Gottardo -. Ma l'esperienza è stata positiva e pensiamo proprio di continuare come Patavium,  e di estendere la formula anche agli Under 17 e Under 19». In quel che caso ne uscirebbe una grande società con centinaia di atleti, che permetterebbe sia di costruire una carriera nella palla ovale che di praticarla per passione.

 

© chesport.infoTutti i diritti riservati

Le più lette

Apre a Cadoneghe Cóm Tâm, uno spazio di crescita e di equilibrio interiore fisico e mentale

Corsi di Hata Yoga, Meditazione, Biodanza, Ginnastica posturale e funzionale, ma anche consulenze e trattamenti osteopatici e nutrizione nello sport

La nuova vita di Serena Banzato, oggi atleta paralimpica

"Dopo la seconda laurea il Cammino di Santiago, il viaggio dei miei sogni. In Galizia un'infezione terribile ed è cambiata la mia vita"

La storia di Daniela Buranello: maratoneta e fondatrice della Onlus 'Il sorriso di Giovanni'

La corsa per affrontare un grave lutto e combattere il dolore, l'impegno concreto a favore dell'Oncoematologia Pediatrica di Padova

Ran Takahashi, la star social della Kioene Pallavolo Padova

900 mila followers e una giornalista inviata dal Giappone per scrivere su di lui. E Ran continua a crescere sul campo

Zucka, con il nuovo impianto a Carmignano si riaccende la passione per lo skateboard

Una nuova struttura omologata per manifestazioni e gare per l’associazione che dai primi anni ’90 porta i ragazzi sulla tavola

Torna la Summer Run, 13 tappe in provincia di Padova per stare in forma e in compagnia

Corse o camminate collettive serali col 'terzo tempo'. Dal 30 giugno al 29 settembre

Checco Camposampiero Rugby Asd: dai grandi ai piccoli tutti in campo con il cuore in mano

Una grande squadra che sposa sport e valori, unita contro la violenza sulle donne

Asd Valsugana Volley: un punto di riferimento a Padova per la pallavolo maschile

La prima squadra in serie B ma la società punta ai valori prima che al risultato. Il presidente Bastianello: “Manteniamo le caratteristiche di associazione”

Una serata per festeggiare Elena Rossetto, bronzo ai mondiali di pattinaggio corsa

La giovanissima atleta dell’Azzurra Pattinaggio Corsa accolta tra gli applausi generali. “A otto giri dalla fine sono partita in fuga ed è stato allora che ho pensato di potercela fare”

Logo Chesport
Storie di sport da Padova e provincia
chesport.info - Storie di sport nell'Alta Padovana | Reg. Trib. Pd N.1580 del 10.10.1997 | Direttore Responsabile: Giuliana Valerio
Proprietario ed Editore: Press sas di Giuliana Valerio & C. via Gramsci, 96 - 35010 Cadoneghe  PD - P.IVA 04003400282

Per la vostra pubblicità sul sito
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
335 8140675