Veneto Trail 2022: un 'confronto' sportivo su due ruote che dura diversi giorni

12 Luglio 2022 - 22:12
Giuliana Valerio
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Giuliana Valerio

465 chilometri percorsi su sterrate e strade secondarie con 10.000 i metri di dislivello, paesaggi spettacolari percorsi da 260 iscritti, di cui solo il 40 % italiani, a dimostrazione dell'apeal internazionale di questa corsa.

Sono i numeri d Veneto Trail 2022, la corsa su due ruote organizzata dalla associazione Superbike Pozzetto con partenza e arrivo a Cittadella, che, iniziata sabato 25 giugno scorso, si è conclusa il 1 luglio.

257 1200x533intro 

Una gara che non è una gara, da correre con la MTB,  ma anche con bici gravel dotate di coperture e rapporti adeguati per le notevoli pendenze e difficoltà del percorso, che vede punti con pendenze superiori al 20%.

Partenza ufficiale sabato 25 giugno alle ore 8, con i primi arrivi dei partecipanti più veloci e "agonisti" domenica alle 18. Gli altri arrivi si sono via-via susseguiti giorno e notte fino a giovedì sera.

257 1200x533px

"Il Veneto Trail è un’avventura che si percorre in modalità bikepacking con tutto l’occorrente caricato sulla bici, senza alcuna classifica, in autosufficienza e senza alcun tipo di supporto - spiegano gli organizzatori - Senza premi e per il solo gusto di giungere all’arrivo scondo i veri valori di passione sportiva, seguendo una traccia Gps fornita dall’organizzazione".

Il percorso altamente spettacolare prevedeva da subito l’impegnativa ascesa al celebre Sacro Patrio Monte Grappa per la mulattiera del Covolo, sentiero 105, e discesa sul lago del Corlo, Feltre e la Valbelluna. Poi la strada del lago del Mis, Agordo e Alleghe, Selva di Cadore. Salita a Forcella Ambrizzola passando per il rifugio Città di Fiume con un tratto a spinta di circa 30 minuti essendo non ciclabile. Spettacolare lo scenario sul Mondeval, i Lastoi del Formin e la Croda da Lago.

257 1200x533a

Giunti a Cortina, attraverso la ciclabile delle Dolomiti gli atleti hanno toccatoal lago di Misurina per affrontare poi la dura salita al rifugio Città di Carpi con la splendida vista sui Cadini di Misurina. Discesa su Auronzo dove i concorrenti hanno trovato qualche difficoltà viste le diverse recenti frane che non erano presenti durante il sopralluogo del percorso.

Quindi Calalzo e tutta la valle di Longarone per affrontare con un’inedita salita il Nevegal e il Col Visentin percorrendo tutto il sentiero in cresta con successiva discesa ai laghi di Revine.

Attraversate le colline trevigiane del prosecco e i colli Asolani l'arrivo ad Asolo per poi percorrere la parte finale sul sentiero vicentino degli Ezzelini.

257 1200x533c

© chesport.infoTutti i diritti riservati

Le più lette

La storia di Daniela Buranello: maratoneta e fondatrice della Onlus 'Il sorriso di Giovanni'

La corsa per affrontare un grave lutto e combattere il dolore, l'impegno concreto a favore dell'Oncoematologia Pediatrica di Padova

La nuova vita di Serena Banzato, oggi atleta paralimpica

"Dopo la seconda laurea il Cammino di Santiago, il viaggio dei miei sogni. In Galizia un'infezione terribile ed è cambiata la mia vita"

Apre a Cadoneghe Cóm Tâm, uno spazio di crescita e di equilibrio interiore fisico e mentale

Corsi di Hata Yoga, Meditazione, Biodanza, Ginnastica posturale e funzionale, ma anche consulenze e trattamenti osteopatici e nutrizione nello sport

Zucka, con il nuovo impianto a Carmignano si riaccende la passione per lo skateboard

Una nuova struttura omologata per manifestazioni e gare per l’associazione che dai primi anni ’90 porta i ragazzi sulla tavola

Asd Valsugana Volley: un punto di riferimento a Padova per la pallavolo maschile

La prima squadra in serie B ma la società punta ai valori prima che al risultato. Il presidente Bastianello: “Manteniamo le caratteristiche di associazione”

Una serata per festeggiare Elena Rossetto, bronzo ai mondiali di pattinaggio corsa

La giovanissima atleta dell’Azzurra Pattinaggio Corsa accolta tra gli applausi generali. “A otto giri dalla fine sono partita in fuga ed è stato allora che ho pensato di potercela fare”

Checco Camposampiero Rugby Asd: dai grandi ai piccoli tutti in campo con il cuore in mano

Una grande squadra che sposa sport e valori, unita contro la violenza sulle donne

Sindaco, podista e portiere della Nazionale dei Sindaci d’Italia: i mille volti di Mirko Patron

Come gestire, in una vita sola. attività sportiva, lavoro e l'attività di Amministratore pubblico. Con lo stesso entusiasmo 

Donne e sport: il nuovo brand che rivoluziona l’outfit per il tempo libero

Federica Carraro a Miami per far conoscere la sua collezione: “Uno stile fresco, versatile e glamour per un look adatto sia a praticare attività fisica che per una cena o una passeggiata in centro”

Logo Chesport
Storie di sport da Padova e provincia
chesport.info - Storie di sport nell'Alta Padovana | Reg. Trib. Pd N.1580 del 10.10.1997 | Direttore Responsabile: Giuliana Valerio
Proprietario ed Editore: Press sas di Giuliana Valerio & C. via Gramsci, 96 - 35010 Cadoneghe  PD - P.IVA 04003400282

Per la vostra pubblicità sul sito
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
335 8140675