Ciclismo: il 3 luglio si disputa il 36^ Giro del Medio Brenta

26 Giugno 2022 - 12:07
Giuliana Valerio
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Giuliana Valerio

Partenza da Villa del Conte, passaggio accanto alle mura di Cittadella, quindi la spettacolare scalata dell'Altopiano di Asiago con circuito in quota e arrivo a Gallio. E'  la 36a edizione del Giro del Medio Brenta, la cassica estiva internazionale Classe 1.2 Elite-Under 23 Open (aperta ai corridori dilettanti e professionisti dei team Continental e Professional), organizzata dal Veloce Club Villa del Conte per domenica 3 luglio. 172 chilometri tra pianura e montagna, che gli atleti percorrono tra file di pubblico, con gruppi e appassionati che si organizzano in postazioni fisse e mobili nei punti cruciali del percorso. Presenti anche in questa ediizone, grandi campioni e importanti squadre italiane e straniere di categoria (di club e nazionali).

Molta attesa per la presenza in gara dell'ex-pattinatore su ghiaccio azzurro e tricolore, classe 2002 di Canove di Roana, Matteo Ambrosini, che corre nel team continental bergamasco-padovano Colpack Ballan. L'atleta è al primo suo anno nel Grande Ciclismo sulla scia del collega altopianese di Enego Andrea Pasqualon classe 88 del team belga Intermarché-Wanty-Gobert e recente vincitore del Circuit de Wallonie e prossimo al Tour de France. 

Nel 2021 la vittoria di Didier Merchan Cardona del team colombiano governativo "Colombia Tierra de Atletas"  con una formidabile prova sotto la pioggia che è andato ad arricchire un Albo d'Oro che conta noti professionisti o future promesse, tra cui i vincitori del Giro d'Italia Gilberto Simoni e Damiano Cunego, Giorgio Furlan (Milano-Sanremo e tricolore), Dario Bottaro, Fausto Masnada (vice-tricolore in carica e solitario nel nubifragio a Gallio 2016 e oggi protagonista alla belga Quick-Step Alpha Vinyl Team), la vittoria 2018 della Nazionale Russa con Alexander Evtushenko, e altri.

Il programma

Raduno alla "Ballan spa" di Abbazia Pisani di Villa del Conte (8.30-12.45) e trasferimento di 3 km. con partenza-ufficiale alle ore 13 dal centro di Villa del Conte con un ampio circuito-locale di cinque giri (15 km) e mezzo attraverso Busiago, Marsango, Pieve di Curtarolo, Campo San Martino, Paviola, San Giorgio in Bosco e Villa del Conte, con vari Traguardi Volanti. 

Dopo le iniziali tornate si percorre la SP-SS 47 Valsugana fino a Cittadella al km. 91.4 (otto volte traguardo quando si rientrava in pianura) lungo la Cinta Murata quale transito Alta Padovana Tour-Grand Prix, e Bassano del Grappa (ponte sul Fiume Brenta). Di lì inizia la spettacolare ascesa dell' Altopiano di Asiago lungo Marsan, Marostica-rotonda, Vallonara SP 71, Crosara, Bivio 4 Strade, Gomarolo-Fontanelle, Conco SP 72 , Bocchetta Galgi, svolta Bivio Sasso, Stoccareddo (GPM alla Chiesa), Buso-ponte, Campanella SP 76, Sambugari, Valderonchi-Via IV Novembre e primo passaggio sotto il centrale-traguardo di Gallio.

Quindi un altro giro di 25 km (Rotonda Turcio, Sasso, Stoccareddo con un 2° GPM, Campanella, Bivio-Sambugari e Gallio) per complessivi 172 km e la conclusione (a seconda della media-oraria e meteo) alle 16.30/17.

Il Giro è valido per il Trofeo internazionale Grand Prix Città Murata, giunto nel 2022 alla 20^ edizione, promosso dal Veloce Club Tombolo.

© chesport.infoTutti i diritti riservati

Le più lette

La storia di Daniela Buranello: maratoneta e fondatrice della Onlus 'Il sorriso di Giovanni'

La corsa per affrontare un grave lutto e combattere il dolore, l'impegno concreto a favore dell'Oncoematologia Pediatrica di Padova

La nuova vita di Serena Banzato, oggi atleta paralimpica

"Dopo la seconda laurea il Cammino di Santiago, il viaggio dei miei sogni. In Galizia un'infezione terribile ed è cambiata la mia vita"

Apre a Cadoneghe Cóm Tâm, uno spazio di crescita e di equilibrio interiore fisico e mentale

Corsi di Hata Yoga, Meditazione, Biodanza, Ginnastica posturale e funzionale, ma anche consulenze e trattamenti osteopatici e nutrizione nello sport

Zucka, con il nuovo impianto a Carmignano si riaccende la passione per lo skateboard

Una nuova struttura omologata per manifestazioni e gare per l’associazione che dai primi anni ’90 porta i ragazzi sulla tavola

Asd Valsugana Volley: un punto di riferimento a Padova per la pallavolo maschile

La prima squadra in serie B ma la società punta ai valori prima che al risultato. Il presidente Bastianello: “Manteniamo le caratteristiche di associazione”

Una serata per festeggiare Elena Rossetto, bronzo ai mondiali di pattinaggio corsa

La giovanissima atleta dell’Azzurra Pattinaggio Corsa accolta tra gli applausi generali. “A otto giri dalla fine sono partita in fuga ed è stato allora che ho pensato di potercela fare”

Checco Camposampiero Rugby Asd: dai grandi ai piccoli tutti in campo con il cuore in mano

Una grande squadra che sposa sport e valori, unita contro la violenza sulle donne

Sindaco, podista e portiere della Nazionale dei Sindaci d’Italia: i mille volti di Mirko Patron

Come gestire, in una vita sola. attività sportiva, lavoro e l'attività di Amministratore pubblico. Con lo stesso entusiasmo 

Donne e sport: il nuovo brand che rivoluziona l’outfit per il tempo libero

Federica Carraro a Miami per far conoscere la sua collezione: “Uno stile fresco, versatile e glamour per un look adatto sia a praticare attività fisica che per una cena o una passeggiata in centro”

Logo Chesport
Storie di sport da Padova e provincia
chesport.info - Storie di sport nell'Alta Padovana | Reg. Trib. Pd N.1580 del 10.10.1997 | Direttore Responsabile: Giuliana Valerio
Proprietario ed Editore: Press sas di Giuliana Valerio & C. via Gramsci, 96 - 35010 Cadoneghe  PD - P.IVA 04003400282

Per la vostra pubblicità sul sito
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
335 8140675