Kioene Pallavolo Padova: chi resta e chi arriva: si delinea il nuovo team del volley patavino

16 Giugno 2022 - 13:03
Giuliana Valerio
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Giuliana Valerio

Arrivano a rinforzare l’attacco gli schiacciatori Mathijs Desmet dal Celgio e Asparuh Asparuhov dalla Bulgaria, arriva dalla Germania il nuovo libero Julian Zenger confermati nella rosa Canella e Crosato mentre Bottolo saluta Padova.

Queste le ultime notizie dal team bianconero, che sta prendendo forma per affrontare la nuova stagione in Superlega.

Arriva dal Belgio il nuovo rinforzo nel reparto dei martelli bianconeri. Mathijs Desmet, 22 anni compiuti a gennaio, proviene dal Knack Roeselare, squadra nella quale ha militato negli ultimi 5 anni. Lo schiacciatore in patria è riuscito a mettere in bacheca ben 7 titoli: 1 scudetto, 4 Coppe del Belgio e 2 Supercoppe e con la maglia della sua Nazionale ha conquistato la medaglia di bronzo agli Europei U21 (2018) e partecipato agli Europei Seniores a settembre 2021.

236 desmet4

“Ho già vinto qualcosa, ma non ho fatto ancora niente. Ho tutto da imparare e sono entusiasta di venire a giocare nel miglior campionato del mondo – dichiara Desmet – In Italia il livello è più alto: si serve più forte e il muro ha più qualità. In Belgio sta migliorando, ma non può essere ancora paragonato a quello che c’è in Italia. So che c’è una società molto organizzata dove negli anni sono emersi molti talenti. Credo sia incredibile il lavoro che si fa con i giovani perché mantenere un livello alto anche in prima squadra non è sempre semplice. Arrivare a giocare in SuperLega era il mio sogno, il mondo guarda questo campionato che è ricco di stelle – continua il belga – mi auguro di diventare un giocatore importante per la squadra e che la prossima sia una stagione con tante soddisfazioni. Non vedo l’ora di vedere i tifosi, mi hanno raccontato che sono fantastici”

L’attacco

Dopo  gli arrivi di Gardini, Desmet e dell’opposto Petkovic, è il bulgaro Asparuh Asparuhov a completare il reparto degli schiacciatori. Classe 2000, ma con già una buona esperienza nel nostro campionato avendo giocato le ultime 3 stagioni a Verona, Asparuhov ha accumulato diverse presenze con la sua Nazionale, con la quale ha giocato sia nelle formazioni giovanili sia in quella maggiore. 

236 Asparuhov

“E’ una bellissima nuova sfida per me arrivare in una squadra come quella di Padova – ha dichiarato - Ho tanta voglia di misurarmi in una realtà che ammiro molto, che è stabilmente ad alti livelli da tanti anni. Dal mio punto di vista certamente aiuta il fatto di aver già disputato tre stagioni in SuperLega: conosco i giocatori, sono abituato all’atmosfera che si respira in certe occasioni e questo infonde una maggiore tranquillità, soprattutto nei momenti delicati. E’ chiaro che, nonostante questo, sono ancora giovane e devo imparare molto. In questo senso, credo sia importante ciò che potranno trasmetterci i giocatori più esperti, non solo dal punto di vista tecnico, ma anche dell’atteggiamento e della mentalità. Sappiamo che anche il prossimo sarà un campionato molto competitivo, ma sono convinto che lo saremo anche noi. Abbiamo giocatori forti e tutte le carte in regola per vincere tante partite”.

Il libero

Julian Zenger è il nuovo libero della Kioene. Il tedesco, nato nel 1997, ha disputato l’ultima stagione a Trento arrivando a un passo dalla finale scudetto e vincendo la Supercoppa italiana a fine 2021. Prima dell’approdo in Italia, Zenger ha giocato 5 stagioni nella massima serie tedesca conquistando 4 titoli tra il 2019 e il 2021. Con la maglia della sua Nazionale ha all’attivo convocazioni con le Under 19, 20, 21, fino ad esordire con la maggiore nel 2017 e vincere la medaglia d’argento agli Europei dello stesso anno.

236 zenger3

“Quando ho saputo dell’interesse di Padova ero entusiasta. Desideravo con tutto me stesso continuare a giocare in Italia e sono felice che la Kioene abbia creduto nelle mie qualità – ha raccontato Zenger - .Voglio misurarmi in una nuova realtà e mi sento pronto per affrontare al meglio questa nuova sfida. Ho avuto modo di parlare sia con la società sia con i compagni di Nazionale Zimmermann e Weber e hanno confermato le sensazioni che avevo: un ambiente solido che mette gli atleti nelle condizioni di esprimersi al meglio”.

Bottolo se ne va

Mattia Bottolo, schiacciatore cresciuto nel vivaio bianconero a partire dall’Under 16, lascerà Padova per la prossima stagione. All’ombra del Santo ha esordito il SuperLega e conquistato le prime convocazioni in maglia azzurra, oltre ad aver raggiunto molti risultati di prestigio con il settore giovanile. “Sono arrivato che ero un bambino, sono cresciuto molto in questi anni a Padova, sia come giocatore che come persona – ha spiegato - Ho incontrato persone che mi dato tantissimo e sento di aver fatto parte di una famiglia straordinaria. Non è un caso che chi passa per Padova si trovi sempre bene. Tornare da avversario non sarà semplice, ma quel che è certo è che gli anni con questa maglia mi rimarranno nel cuore”.

236 Bottolo

Ecco chi resta

Dopo la conferma di Takahashi, conferma al centro per Canella, cresciuto nel vivaio bianconero, 25 anni, miglior centrale delle finali Nazionali U19 del 2017 e stabilmente nella prima squadra ormai per la quarta stagione consecutiva. “La squadra che si sta formando è senza dubbio di qualità. Gioverà a tutti il fatto di avere nuovi giocatori di esperienza: saremo forti e vogliamo migliorare ancora rispetto all’anno scorso. La stagione passata abbiamo fatto una grande impresa ed eravamo un gruppo molto unito. Sono convinto che, nonostante alcuni cambiamenti all’interno della squadra, si creerà il giusto clima per lavorare al meglio e raggiungere buoni risultati”. 

236 Canella

Anche Federico Crosato vestirà nella prossima stagione la maglia della Kioene Padova. Classe 2002, è cresciuto nel Volley Treviso fino ad arrivare alle finali Nazionali Under 19, poi la chiamata da Padova e l’esordio in SuperLega: “Si sta delineando una squadra forte, penso che ci sarà un giusto mix tra giocatori giovani che hanno giocato qui l’anno scorso e altri già formati con una maggiore esperienza. Per quanto mi riguarda so di aver arricchito molto il mio bagaglio in questo primo anno in SuperLega, so che non è abbastanza, ma questo mi dà la carica giusta per allenarmi sempre al meglio ed essere utile alla squadra”.

 236 Crosato

© chesport.infoTutti i diritti riservati

Le più lette

La storia di Daniela Buranello: maratoneta e fondatrice della Onlus 'Il sorriso di Giovanni'

La corsa per affrontare un grave lutto e combattere il dolore, l'impegno concreto a favore dell'Oncoematologia Pediatrica di Padova

Apre a Cadoneghe Cóm Tâm, uno spazio di crescita e di equilibrio interiore fisico e mentale

Corsi di Hata Yoga, Meditazione, Biodanza, Ginnastica posturale e funzionale, ma anche consulenze e trattamenti osteopatici e nutrizione nello sport

La nuova vita di Serena Banzato, oggi atleta paralimpica

"Dopo la seconda laurea il Cammino di Santiago, il viaggio dei miei sogni. In Galizia un'infezione terribile ed è cambiata la mia vita"

Zucka, con il nuovo impianto a Carmignano si riaccende la passione per lo skateboard

Una nuova struttura omologata per manifestazioni e gare per l’associazione che dai primi anni ’90 porta i ragazzi sulla tavola

Asd Valsugana Volley: un punto di riferimento a Padova per la pallavolo maschile

La prima squadra in serie B ma la società punta ai valori prima che al risultato. Il presidente Bastianello: “Manteniamo le caratteristiche di associazione”

Una serata per festeggiare Elena Rossetto, bronzo ai mondiali di pattinaggio corsa

La giovanissima atleta dell’Azzurra Pattinaggio Corsa accolta tra gli applausi generali. “A otto giri dalla fine sono partita in fuga ed è stato allora che ho pensato di potercela fare”

Sindaco, podista e portiere della Nazionale dei Sindaci d’Italia: i mille volti di Mirko Patron

Come gestire, in una vita sola. attività sportiva, lavoro e l'attività di Amministratore pubblico. Con lo stesso entusiasmo 

Donne e sport: il nuovo brand che rivoluziona l’outfit per il tempo libero

Federica Carraro a Miami per far conoscere la sua collezione: “Uno stile fresco, versatile e glamour per un look adatto sia a praticare attività fisica che per una cena o una passeggiata in centro”

Checco Camposampiero Rugby Asd: dai grandi ai piccoli tutti in campo con il cuore in mano

Una grande squadra che sposa sport e valori, unita contro la violenza sulle donne

Logo Chesport
Storie di sport da Padova e provincia
chesport.info - Storie di sport nell'Alta Padovana | Reg. Trib. Pd N.1580 del 10.10.1997 | Direttore Responsabile: Giuliana Valerio
Proprietario ed Editore: Press sas di Giuliana Valerio & C. via Gramsci, 96 - 35010 Cadoneghe  PD - P.IVA 04003400282

Per la vostra pubblicità sul sito
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
335 8140675