Skip to main content

Successi per gli atleti dell’Antoniana nella scherma internazionale

14 Marzo 2022 - 09:43

 

>

Roberto Turetta
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Roberto Turetta

L'Antoniana scherma risalta ancora nei colori della nazionale. Nell'ultima settimana due atleti, entrambi fiorettisti, hanno portato a casa prestigiosi piazzamenti. Una è Martina Favaretto, classe 2001, che si è distinta a Guadalajara in Messico nella Coppa del mondo, l’altro, Andrea Zanardo, impegnato agli Europei di Novi Sad in Serbia per la categoria Cadetti – under 17. Medaglia d’argento per Martina nella competizione a squadre, disputata assieme alle compagne Alice Volpi, Erica Cipressa e Martina Batini. Un po' meno bene nelle semifinali, dove la schermitrice veneta è stata fermata dall'esperta americana Lee Kiefer, quest'ultima finalista con Volpi. La compagna di nazionale alla fine l'ha "vendicata", piazzandosi prima.

Ottavo posto per Zanardo nelle prove individuali, sconfitto dall'ungherese, vincitore finale. Nella prova a squadre, assieme ai compagni Mattia De Cristofaro, Matteo Jacomoni e Francesco Spampinato, ha mancato il podio di un soffio, sconfitto dalla rappresentativa britannica in semifinale (29-45) e di misura da quella francese nella finale per il terzo posto (42-45).

«Sono molto contento delle loro prestazioni, hanno comunque ottenuto risultati di tutto rispetto - spiega raggiante Mauro Numa, loro mentore sportivo nonché fondatore della stessa Antoniana nel 2017-. Seguivo con particolare attenzione Zanardo, in questi mesi alle prime esperienze continentali. La sua partenza è stata difficile proprio per il problema di saper gestire le emozioni in gare di questo livello. Ma poi ha saputo dominarle e farsi valere: nell’individuale è arrivato ottavo su 77 sfidanti, decisamente non male, arrendendosi per 15-9 ad Ambrus Budahazy che poi è stato il vincitore finale della competizione, peraltro contro un connazionale. Questo mi fa ben sperare per il futuro, oltre ad aver avuto conferma per Favaretto».

 

© chesport.infoTutti i diritti riservati

<!

Le più lette

Valentina Cafolla entra nella storia

In due giorni ha stabilito due record mondiali in Apnea Dinamica sotto i ghiacci: 140 metri con monopinna e 80 metri con doppia pinna

Saluti amari: ultima partita in casa della Superlega per Pallavolo Padova

I ragazzi di Cuttini sconfitti dal Mint Vero Volley Monza 1-3 davanti a una Kioene Arena gremita

Hockey Ghiaccio Femminile: La Sala e Mellarè ai Giochi Olimpici Giovanili Invernali 2024 in Corea del Sud

Ai Mondiali U18 Femminili a Bolzano le tre padovane (con loro anche Olivia Cambruzzi) hanno vinto l’argento

"Tre tocchi d'Autore", appuntamenti con il Volley, la sua storia e i suoi protagonisti

Curato dal giornalista Massimo Salmaso,  il 6 febbraio la voce e il volto Rai della pallavolo femminile, Marco Fantasia

Pattinaggio a rotelle velocità: Vittoria Andreetta e Sofia Paolotti, che sprint!

A Spinea inaugurata la stagione: al Campionato regionale le due giovani biancoscudate sono campionesse regionali indoor

Master in Marketing e Management dello Sport

Un corso di specializzazione post laurea per formare i prossimi dirigenti del sistema sportivo allargato. Tutti i dettagli del progetto promosso dall’Università Tor Vergata di Roma

Sci: il padovano Stefano Pizzato in Coppa del Mondo

Il 20enne di Noventa Padovana, in forza alle Fiamme Oro, ha esordito in Gigante a Bansko (Bulgaria)

Boulder: lo spettacolo dell'arrampicata sportiva

Disciplina oilimpica dal 2020, al via la Coppa Italia Bouldering e Speed. A Padova due società per la pratica

Sara e Gaia Maragno, due sorelle per otto medaglie e due ori nel nuoto paralimpico

Sorde dalla nascita, sono oggi pluricampionesse. Lo sport: una passione, una sfida e voglia di riscatto