Nell’Alta Padovana si impara la scherma da un oro olimpico

18 Aprile 2021 - 17:36
Giuliana Valerio
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Giuliana Valerio, direttore chesport.info

Due ori olimpici a Los Angeles 1984, un titolo mondiale individuale, 3 a squadre e 7 volte campione italiano. Non solo: è tra le 100 leggende dello sport italiano di tutti tempi, con la sua bella targa al Foro Italico a Roma, ed è entrato nella Hall of Fame della Federazione Scherma Internazionale. Parliamo di Mauro Numa, classe 1961, schermidore. Un’icona dello sport mondiale che dal 2016 ha deciso di mettere la sua incredibile esperienza e il suo amore per la scherma a disposizione di giovani e giovanissimi nell’Alta Padovana.

“Una volta andato in pensione ho deciso di non lasciare questo bellissimo sport e nel 2017 ho aperto una scuola di scherma, fondando la società ASD Antoniana Scherma insieme a Luisa Zorzi, atleta ed appassionata – spiega il Numa - Inizialmente allenavo i ragazzi nella palestra del Newton-Pertini di Camposampiero, ma poi i numeri hanno iniziato a salire e il genitore di uno dei nostri allievi ci ha messo a disposizione un intero piano di un edificio, costruito apposta per noi. È uno spazio aperto di 700 metri quadrati, con dieci pedane. Oggi abbiamo 70 iscritti, dai bambini ai Master, maschi e femmine, che tirano di sciabola o di fioretto. I corsi si volgono due giorni a settimana, ma gli agonisti si allenano cinque volte alla settimana, per almeno due ore, e molti di loro partecipano a competizioni nazionali e regionali in tutta la Penisola”. 

Tutti i ragazzi individualmente e le diverse squadre stanno lavorando con un impegno e una passione che sta portando grandi risultati a livello nazionale e regionale. Il team di Numa comprende oltre a lui quattro maestri: Ugo Galli, per il fioretto, il Campione europeo Alberto Pellegrini per la sciabola oltre a Marina Bolis e Luisa Zorzi. 

La palestra non ha mai chiuso i battenti anche in tempo di Covid, dal momento che la scherma è una disciplina olimpica iscritta al CONI con un calendario agonistico. Hanno dovuto interrompere gli allenamenti solo gli Under 10, una quindicina di bambini, per i quali non sono previste gare. Strettissima è l’osservanza di tutte le regole anti Covid che consentono di effettuare gli allenamenti in sicurezza.

“Gli iscritti continuano a crescere, attirati dall’alto livello tecnico dei nostri corsi, ma anche dalla curiosità e dalla voglia di prendere in mano una sciabola o un fioretto – continua Numa – La nostra è l’unica palestra nell’Alta Padovana ad offrire corsi di scherma e attira anche atleti della nostra zona che in precedenza dovevano recarsi a Padova o in altre provincie per praticare il loro sport. E’ importante sottolineare che la scherma è un’attività sportiva molto accessibile, alla quale tutti possono avvicinarsi, è divertente e non è costoso praticarla. Per aiutare chi si iscrive, per tutto il primo anno offriamo in comodato d’uso l’attrezzatura, ad esclusione naturalmente di maschera e guanti, che devono essere strettamente personali”.

Per quanto riguarda gli ultimi risultati, fine settimana proficuo per l'Antoniana Scherma. A  Conegliano il 17 e 18 aprile nella gara di qualificazione regionale ai campionati italiani di categoria cadetti vittoria per Andrea Zanardo, terzo posto per Alessandro Rampazzo, 6° posto per Carlo Repele e 13° posto per Alberto Sabbadin.

Primo dopo i gironi, Zanardo batteva nell'ordine Sami Pattaro di Rovigo 15 a 12, Ludovico Policano della Comini 15 a 3, Giovanbattista Moro del Circolo Scherma Mestre  15 a 10 e in finale Matteo Manente di Mogliano 15 a 9.

Andrea Zanardo, Alessandro Rampazzo e Carlo Repele si qualificano per i campionati italiani di categoria. 

Infine, Al Trofeo internazionale di Lignano  Francesca Prenna nella categoria unificata bambine /giovanissime ottiene un bellissimo 7° posto e risulta 1° della categoria bambine. Nello stesso torneo nella categoria ragazzi/allievi hanno partecipato anche Andrea Vomiero e Tommaso Prenna.  

 fotorisultati

 fotorisultati1

 

ASD Antoniana Scherma
Indirizzo: SS del Santo 95 – S.Giorgio delle Pertiche (Pd)
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
cell. 346.2335190  348.8803316

 

 

 

© chesport.info Tutti i diritti riservati

Le più lette

Ran Takahashi, la star social della Kioene Pallavolo Padova

900 mila followers e una giornalista inviata dal Giappone per scrivere su di lui. E Ran continua a crescere sul campo

Apre a Cadoneghe Cóm Tâm, uno spazio di crescita e di equilibrio interiore fisico e mentale

Corsi di Hata Yoga, Meditazione, Biodanza, Ginnastica posturale e funzionale, ma anche consulenze e trattamenti osteopatici e nutrizione nello sport

La nuova vita di Serena Banzato, oggi atleta paralimpica

"Dopo la seconda laurea il Cammino di Santiago, il viaggio dei miei sogni. In Galizia un'infezione terribile ed è cambiata la mia vita"

La storia di Daniela Buranello: maratoneta e fondatrice della Onlus 'Il sorriso di Giovanni'

La corsa per affrontare un grave lutto e combattere il dolore, l'impegno concreto a favore dell'Oncoematologia Pediatrica di Padova

Zucka, con il nuovo impianto a Carmignano si riaccende la passione per lo skateboard

Una nuova struttura omologata per manifestazioni e gare per l’associazione che dai primi anni ’90 porta i ragazzi sulla tavola

Torna la Summer Run, 13 tappe in provincia di Padova per stare in forma e in compagnia

Corse o camminate collettive serali col 'terzo tempo'. Dal 30 giugno al 29 settembre

Checco Camposampiero Rugby Asd: dai grandi ai piccoli tutti in campo con il cuore in mano

Una grande squadra che sposa sport e valori, unita contro la violenza sulle donne

Asd Valsugana Volley: un punto di riferimento a Padova per la pallavolo maschile

La prima squadra in serie B ma la società punta ai valori prima che al risultato. Il presidente Bastianello: “Manteniamo le caratteristiche di associazione”

Una serata per festeggiare Elena Rossetto, bronzo ai mondiali di pattinaggio corsa

La giovanissima atleta dell’Azzurra Pattinaggio Corsa accolta tra gli applausi generali. “A otto giri dalla fine sono partita in fuga ed è stato allora che ho pensato di potercela fare”

Logo Chesport
Storie di sport da Padova e provincia
chesport.info - Storie di sport nell'Alta Padovana | Reg. Trib. Pd N.1580 del 10.10.1997 | Direttore Responsabile: Giuliana Valerio
Proprietario ed Editore: Press sas di Giuliana Valerio & C. via Gramsci, 96 - 35010 Cadoneghe  PD - P.IVA 04003400282

Per la vostra pubblicità sul sito
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
335 8140675