Dai piccoli ai grandi, tutti in campo con l’Usd Borgoricco

08 Dicembre 2020 - 16:19
Monia Pasqualetto
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Monia Pasqualetto

Divertirsi, socializzare, apprendere il rispetto delle regole e dell’altro, sviluppare spirito di squadra. Fare sport per un bambino è molto più che imparare esercizi e fare allenamenti costanti. E’ un importante insegnamento di vita, fondamentale per un corretto sviluppo psico-fisico.

Lo sanno bene gli allenatori, i tecnici e i dirigenti dell’Usd Borgoricco, società calcistica presente sullo storico territorio del Graticolato romano a partire dai primi anni settanta. I principi e i valori che si accompagnano ad uno sport di squadra, qual è il calcio, fanno parte integrante delle linee guida di questa associazione che accoglie nelle proprie formazioni bambini a partire dai cinque anni. Un valore aggiunto per una società che da quattro anni ha ottenuto l’ambito riconoscimento di Scuola calcio élite per gli ottimi risultati ottenuti nel settore giovanile.

Oggi l’USD Borgoricco conta otto importanti formazioni che accolgono i ragazzi in base all’età: Piccoli amici, Primi calci, due gruppi di Pulcini, due gruppi di Esordienti, la new entry dei Giovanissimi regionali, costituita quest’anno per la prima volta, e gli Allievi regionali. Un gruppo coeso che è cresciuto nel tempo sia in termini numerici che qualitativi raggiungendo obiettivi importanti sul piano agonistico.

“A partire dai primi anni del 2000 abbiamo iniziato ad investire in modo importante sulla qualità – afferma il presidente Giovanni Tramarin - Abbiamo puntato molto sull’arruolamento di allenatori patentati in tutte le categorie per garantire allenamenti di alto livello e portare in futuro più giocatori possibili in prima squadra”. E i risultati non si sono fatti attendere. Nella stagione agonistica 2013/2014 la prima squadra è approdata in Promozione e due anni dopo in Eccellenza dopo aver vinto il campionato con tre giornate di anticipo. “L’obiettivo è mantenere tutte le categorie regionali del settore giovanile e l’Eccellenza con la prima squadra” – conclude Tramarin.

Un obiettivo sicuramente ambizioso ma decisamente alla portata di un gruppo che ha saputo fare scelte coraggiose nel tempo, investendo in risorse e qualità, senza mai rinunciare ai valori umani e ai principi morali connessi alla pratica dell’attività sportiva.

Rientra in quest’ottica anche l’impegno, ormai pluriennale, della società di coinvolgere ragazzi e genitori in iniziative di solidarietà. E’ ormai una tradizione, in occasione della festa sociale natalizia, donare scarpe e vestiario in buono stato ma non più usato dai ragazzi all’associazione “Africa Chiama onlus” che si occupa poi di recapitare tutto il materiale a bambini e ragazzi meno fortunati.

Ancora.

Le multe pagate dai giocatori durante la stagione sportiva per lievi irregolarità o inadempienze disciplinari vengono devolute a sostegno di progetti sociali o iniziative di solidarietà a favore di realtà che si trovano in situazioni di disagio e sofferenza. Attenzione e amore verso il prossimo come parte integrante del programma di allenamento: campioni nello sport e nella vita.

© chesport.info Tutti i diritti riservati

Logo Chesport
Storie di sport dell’Alta Padovana

chesport.info - Storie di sport nell'Alta Padovana | Reg. Trib. Pd N.1580 del 10.10.1997 | Direttore Responsabile: Giuliana Valerio
Proprietario ed Editore: Press sas di Giuliana Valerio & C. via Gramsci, 96 - 35010 Cadoneghe  PD - P.IVA 04003400282

Per la vostra pubblicità sul sito
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
335 8140675